muniz

Vic Muniz, l’artista che scolpisce i granelli di sabbia

Lorenzo Fantoni -

Vik Muniz è un artista brasiliano, famoso per aver creato opera visibili soltanto dal cielo. Tuttavia,per  il suo ultimo lavoro, Muniz ha invertito drasticamente la sua filosofia, realizzando castelli di sabbia così piccoli da essere scolpiti in un singolo granello.

Per farlo, Muniz si è rivolto al ricercatore dell’MIT, Marcelo Coelho, così da capire quale fosse la tecnologia migliore per scolpire i granelli, ma si è anche basato su tecniche molto antiche.

Per prima cosa infatti, Muniz ha ricalcato in controluce il disegno di vari castelli su un semplice foglio di carta, per poi passarli a Coelho, il quale ha avuto il difficile compito di capire quale fosse la tecnologia migliore per incidere i granelli.

Inizialmente Coelho ha pensato di utilizzare il laser, che si è però rivelato troppo potente per alcuni granelli e troppo poco per altri. Poi, dopo quattro anni di sperimentazioni, ha provato un macchinario a Raggi di Ioni Concentrati, (FIB, Focused Ion Beam), che normalmente viene usata per scolpire i microchip e ha deciso che era la tecnologia giusta per lo scopo.

Una volta scolpito il castello, Muniz prende l’immagine del microscopio e ne fa una foto, così da poterla includere in un’eventuale mostra, come quella che ha debuttato il 27 Marzo a Tel Aviv.

 

Via CNET