Virgin_Galactic_VSS_Enterprise_Free_Flight_3

Virgin Galactic torna alla ribalta coi voli spaziali

Lorenzo Fantoni

Dopo un lungo silenzio, Virgin Galactic è finalmente tornata a parlare dei viaggi nello spazio, grazie a un nuovo motore.

La compagnia di Richard Branson, che ha promesso di effettuare il primo volo spaziale nel 2015 ha infatti subito uno stop dovuto al cambio di combustibile per i motori dello SpaceShipTwo.

Il nuovo combustibile garantirebbe prestazioni maggiori, ma ha costretto il team a ripetere tutte le certificazioni di sicurezza necessarie per utilizzarlo.

Adesso che questa fase di test si è conclusa, SpaceShipTwo è pronta a cominciare una nuova fase di voli di prova. A noi poveri mortali non resta altro che scommettere su chi tra Musk e Branson riuscirà per primo a inaugurare i voli spaziali privati.