Volkswagen motore

Volkswagen inizierà il richiamo dei veicoli a gennaio

Cosimo Alfredo Pina

Mentre le stime dei danni provocati dal recente scandalo continuano a disegnare un quadro decisamente poco favorevole per Volkswagen, l’azienda si sta preparando ad affrontare la questione su larga scala, pianificando i primi richiami in Europa.

Il nuovo CEO Matthias Müller ha spiegato in un’intervista al giornale Frankfurter Allgemeine Zeitung che se tutto “andrà secondo i piani” Volkswagen inizierà a richiamare dal territorio europeo i veicoli con i motori incriminati a partire da gennaio 2016.

LEGGI ANCHE: Samsung come Volkswagen? L’UE sospetta consumi falsati per le TV

Le auto saranno sottoposte ad un processo di adeguamento, a meccanica e software, per farle rientrare nei limiti di legge. L’obiettivo è quello di reintrodurre i veicoli sul mercato entro la fine del 2016.

Secondo alcune analisi il tutto potrebbe costare a Volkswagen ben 87 miliardi di dollari. Müller si è comunque dichiarato fiducioso e ha spiegato che questo scandalo non affosserà il colosso tedesco, anzi, sarà un’occasione per rivoluzionare la struttura interna ed ottimizzare gli investimenti.

Via: The Verge