WiFi4Eu sta per partire in Italia: 15.000€ a Comune per la creazione di reti wireless pubbliche

Vezio Ceniccola

Annunciato lo scorso maggio, il progetto WiFi4Eu sembra ormai pronto a muovere i primi passi anche nel nostro Paese, grazie alla collaborazione con l’azienda Cambium Networks, leader nel settore per quanto riguarda la fornitura di soluzioni wireless a banda larga.

L’iniziativa, voluta e finanziata dall’Unione Europea, si propone l’obiettivo di offrire connettività wireless nei luoghi pubblici delle città – scuole, piazze, biblioteche, musei ed altro – e di abbattere il digital divide negli stati membri, portando connessioni internet ultra-veloci anche nelle zone meno abitate o più difficili da raggiungere. Di questa categoria fanno parte anche molti comuni italiani, che potranno partecipare al progetto e ottenere le tecnologie di cui hanno bisogno nei prossimi anni.

La fase di registrazione per i comuni italiani dovrebbero partire sull’apposito sito ufficiale del progetto a fine gennaio, salvo ritardi, mentre le candidature potranno essere inviate da febbraio in poi. Ogni comune avrà a disposizione un budget di 15.000€ interamento fornito dall’UE per realizzare le infrastrutture per i servizi di cui si necessita: il costo d’installazione sarà dunque a carico del progetto, mentre la manutenzione e i costi di abbonamento dovranno essere pagati dai comuni stessi. Il budget complessivo è di 20 milioni di euro per circa 1.000 comuni.

Le specifiche tecniche indicate dalla Commissione Europea prevedono il supporto allo standard 802.11ac Wave 1 e al protocollo 802.1x, la capacità di gestire almeno 3 SSID e di poter supportare senza nessun problema di rendimento almeno 50 utenti. Le soluzioni offerte da Cambium Networks rispondono a queste esigenze, e l’azienda vuole farsi trovare pronta non appena il progetto prenderà concretezza.

Si tratta di una opportunità imperdibile. Il Wi-Fi pubblico trova nel piano WIFI4EU una occasione di crescita che il nostro paese non deve perdere. Grazie al nuovo portafoglio prodotti dedicato all’Enterprise Wi-Fi, il nostro canale è pronto a mettere in campo la migliore tecnologia oggi disponibile e tutta la sua competenza ed esperienza per supportare i comuni che vorranno partecipare ai bandi.

Marco Olivieri, Regional Sales Manager per l'Italia di Cambium Networks

LEGGI ANCHE: L’UE porta il WiFi gratuito negli edifici pubblici

WiFi4Eu rappresenta una speranza non solo per gli enti pubblici, ma anche e soprattutto per gli utenti che vivono in zone dove gli operatori non hanno interesse a portare connessioni a banda larga, magari poco tentati dalla scarsa densità abitativa o dalle difficoltà di realizzazione delle infrastrutture.

Nei prossimi mesi le fasi burocratiche del progetto cominceranno a farci capire meglio quali aree saranno interessate e quali comuni potranno partecipare e ricevere i fondi stanziati, e non mancheremo di farvelo sapere dalle nostre pagine. Intanto, per maggiori informazioni sull’attività di Cambium Networks all’interno del progetto potete visitare il sito ufficiale a questo indirizzo.