xiaomi-final

Quattro nuovi dispositivi Xiaomi per la casa smart (foto)

Cosimo Alfredo Pina -

Il dominio di Xiaomi si è da tempo espanso ben oltre gli smartphone; braccialetti smart, action cam, smart TV 4K e addirittura una multipresa smart, sono solo alcuni esempi dei prodotti usciti dalle fabbriche dell’azienda cinese.

Durante l’ultimo evento stampaXiaomi ha ulteriormente allungato la lista con altri quattro dispositivi, a partire da un climatizzatore smart, disponibile in diversi sgargianti colori come verde, rosa, blu e bianco. Lo split sarà controllabile da smartphone e offrirà anche integrazione con la Mi Band, capendo quando l’utente entra od esce nella stanza. Lo Xiaomi Air sarà disponibile soltanto sul mercato cinese, destino comune ai prodotti dell’azienda, ad un prezzo di 499$ al cambio.

Altri grandi protagonisti dell’evento sono stati il nuovo Xiaomi Mi Wi-Fi Router e il Wi-Fi Amplifier, due soluzioni pensate per le reti wireless di casa. Il router può essere controllato da smartphone, anche da remoto, e stando a quanto dichiarato offre performance ottimizzate sia sulla banda dei 2,4 Ghz sia su quella dei 5 Ghz.

LEGGI ANCHE: Tado° pensa all’estate con un telecomando smart per la climatizzazione

Altra interessante caratteristica del Mi Wi-Fi Router, ripresa dalla generazione precedente, è il fatto di poter alloggiare al suo interno dati fino a 6 TB, accessibili da qualsiasi dispositivo connesso anche da remoto, proprio come un cloud personale. Il chip Broadcom 4709C (dual core da 1.4Ghz) e 512 MB promettono reti rapide ed esenti da interruzioni.

Lo Xiaomi Mi Wi-Fi Router sarà lanciato, anche questo soltanto in Cina, in due tagli: 1 TB venduto a circa 119$ e 6 TB a 483$; il Wi-Fi Amplifier sarà invece un semplice gadget per amplificare la rete wireless venduto a poco più di 6$.

LEGGI ANCHE: I router Securifi automatizzano la casa, con l’ultimo aggiornamento

A chiudere la catena di nuovi prodotti Xiaomi c’è la Yeelight Bedside Lamp, una lampada da comodino smart, che ricorda molto quanto offerto dalle Philips Hue; è infatti in grado di mutare tra 16 milioni di colori e può essere controllata sia dallo smartphone, tramite connessione Bluetooth, sia con il pannello touch posto sulla parte superiore. Quest’ultimo gadget sarà venduto a circa 80$.

Come per la maggior parte dei prodotti Xiaomi sarà difficile vederli distribuiti in maniera ufficiale in Europa e sopratutto in Italia e se pensate di ricorre tramite vie traverse oppure ordinando dalla Cina, ricordate che alla spesa per l’articolo dovrete aggiungere spedizione e dazi doganali.

Via: Android Headlines
  • La cosa che più può interessarmi è il Wi-Fi Amplifier. Se per massimo 10 dollari si può estendere la portata della rete 5GHz, che sul mio Netgear è il 40% più corta della 2.4 standard, mille di questi aggeggini…