underground-hero-love-to-hate-me-lamborghini-bosozoku

Yakuza e Lamborghini al neon

Lorenzo Fantoni

Cosa fai quando avere una Lamborghini non ti basta e vuoi attirare ancora di più l’attenzione? Ci monti LED colorati, luci strobo e strisce di vinile, o magari la fai tutta specchiata.

LEGGI ANCHE: Le scarpe magnetiche per camminare sul soffitto (video)

Il regista e videomaker Luke Huxham ha creato un mini documentario sull’affascinante ed esagerato mondo degli Yakuza e delle loro auto personalizzate, che nascono come una derivazione dei bōsōzoku, bande di motociclisti poco raccomandabili che da sempre frequentano certe zone delle città giapponesi.

Huxham ha potuto contattare tale Moroshi-san per farsi raccontare la propria passione, sorvolando sul modo in cui è riuscito ad avere i soldi necessari per la Lamborghini e le personalizzazioni.