My TMAX Connect

I nuovi Yamaha TMAX sono smart e connessi grazie a Vodafone

Cosimo Alfredo Pina

My TMAX Connect, ecco il nuovo ponte tra scooter e smartphone, ovvero un’app sviluppata da Yamaha per i suo nuovi TMAX SX e TMAX DX e che funziona grazie alla rete Vodafone. Così anche i popolari scooter giapponesi abbracciano il concetto dell’IoT.

Con l’app My TMAX Connect si potrà controllare diversi aspetti dello scooter, ad esempio localizzarlo, controllare lo stato delle varie componenti (c’è anche un’allerta per la batteria scarica), oppure attivare clacson e quattro frecce in caso di emergenza.

LEGGI ANCHE: NIU, gli scooter elettrici smart, arrivano in Italia

Il tutto funziona, come detto, su rete Vodafone così come il servizio che nel malaugurato caso di un furto permette di avere assistenza e mettersi in contatto con l’autorità. Peraltro il tutto funziona a livello europeo e non solo in Italia.


“Con la creazione di questo servizio per Yamaha, abbiamo aperto una nuova frontiera di servizi da offrire ai nostri clienti. La capacità di connettere sempre più oggetti tra loro comincia ad essere riconosciuta dai consumatori e dalle imprese come grande valore e strumento di innovazione, cambiando radicalmente il mondo intorno a noi.”

Ivo Rook, Internet of Things Director di Vodafone

Sulle moderne auto di un certo livello le funzioni connesse sono ormai date per scontate, ma più volte negli ultimi mesi abbiamo visto come questo concetto si adatti bene anche alle due ruote.

Via: Mondomobileweb
  • Davide Arcuri

    Che troiaio il T-Max

  • alessandro scapuzzi

    Mi sembra sciocco legarsi ad un operatore, sarebbe stato più logico lasciare all’utente la scelta della connettività

  • _Tua madre è leggenda_

    Sapevo di lavatrici, frigoriferi e tv smart, ma ora anche le vasche da bagno!
    Non stiamo un po’ esagerando?

    • Mattia Lazzarini

      ci sarà anche sulla nuova M1 di valentino rossi xD