Magic GDC

20 consigli di game design dal capo progettista di Magic: The Gathering (video)

Giorgio Palmieri - Facciamoci un po' di cultura.

Combattere contro la natura umana è inutile“, “non confondere interessante con divertente“, “se a tutti piace il tuo gioco, ma nessuno lo ama per davvero, fallirà” sono solo alcune delle cose che Mark Rosewater, il capo progettista di Magic: The Gathering, ha imparato in più di venti anni di carriera da quando è entrato a far parte di Wizards of the Coast.

Ecco dunque una lezione di un’ora alla GDC 2016, tenuta proprio da Rosewater in persona, nella quale il designer ha elencato una serie di importanti consigli di game design.

LEGGI ANCHE: Dungeons and Dragons incontra Magic: The Gathering grazie a Zendikar

Il noto gioco di carte ha infatti influenzato una generazione di sviluppatori attraverso tutti i mezzi, motivo per il quale, secondo Rosewater, queste consulenze di progettazione sono applicabili su molti videogiochi contemporanei. Non perdetevi dunque il suo discorso a seguire, ne vale davvero la pena.

  • Il blu

    Scusate, ma il creatore è Richard Garfield.. Maro è solo l’attuale capo designer.

  • Stephen

    be oddio parlare di videogiochi quando il loro ultimo Planeswalker era una cosa indegna