Overwatch Title

5 motivi per cui Overwatch dovrebbe interessarvi

Giorgio Palmieri Lo sparatutto online di Blizzard arriverà nei negozi il 24 maggio su PlayStation 4, Xbox One e PC. Scopriamolo insieme.

Overwatch è stato il protagonista del Blizzcon 2014, la convention che Blizzard utilizza per promuovere i suoi prodotti. Da lì in poi, si sono susseguite un sacco di informazioni: facciamo quindi il punto della situazione con la lista dei 5 motivi per cui Overwatch dovrebbe interessarvi.

Una nuova IP Blizzard

Dietro lo sviluppo di Overwatch c’è, appunto, Blizzard, una software house che, negli ultimi anni, ha sempre sviluppato ottimi titoli senza però rischiare troppo, rimanendo infatti recintata nelle sue celebri proprietà intellettuali (Warcraft, Starcaft e Diablo), con seguiti e spin-off di titoli ben più noti. Dopo quasi due decenni, il colosso di Irvine torna sulla scena con un gioco tutto nuovo che affonda le sue radici nello sparatutto online a squadre.

Spirito co(op)mpetitivo

Overwatch 1

Mettiamo in chiaro una cosa: Overwatch non è un titolo votato al singleplayer, in quanto non presenterà una campagna. La possibilità di giocare contro dei bot riveste infatti il ruolo di solo tutorial, ma il vero cuore dell’esperienza FPS (first person shooter) di questo nuovissimo titolo è da ricercare esclusivamente nella sua duplice anima competitiva e cooperativa in multiplayer. Al fianco di cinque fidati compagni (meglio se conoscenti), dovrete darvele di santa ragione con un altro team di sei avversari in una serie di modalità classiche come Assalto, Scorta e Controllo.

Personaggi e stile

I 21 eroi disponibili sono divisi in 4 classi (attacco, difesa, tank e supporto) e si diversificano gli uni dagli altri non solo in termini estetici, ma anche e soprattutto nelle abilità, completandosi a vicenda. Ciascuno garantisce un’esperienza diversa e situazionale, cosa che spinge i giocatori a cambiare eroe di volta in volta durante il match in base alle esigenze della propria squadra. Poi i personaggi sono caratterizzati benissimo, e Blizzard sta producendo dei cortometraggi dedicati per introdurli al pubblico, la cui qualità fa impallidire persino alcuni film d’animazione: vedere (qui sopra) per credere.

GUARDA ANCHE: Il cortometraggio di Winston

Esperienze diverse

Overwatch 2

Il bel vedere che Overwatch offre sulla versione PC viene replicato anche sulle console moderne. I 1080p e 60fps infatti sono assicurati sia su PlayStation 4 che su Xbox One, anche se il motore grafico sfrutta la risoluzione dinamica, che si adatta in base alle situazioni. Se le edizioni PC e console in termini visivi si equivalgono, almeno in quanto a fluidità, il gameplay invece è stato modificato per venire incontro al sistema di controllo differente. L’adeguamento al gamepad è abbastanza naturale, anche perché il numero di abilità e lo stile di gioco sembrano essere stati costruiti in ottica console. Alcuni compromessi come l’auto mira e dei bilanciamenti numerici nelle abilità diversi da quelli PC quindi non sminuiscono l’esperienza, ma anzi aiutano a renderla più accomodante e fruibile su console.

Contenuti gratuiti

Contrariamente alle previsioni iniziali, Overwatch non sposerà il modello free-to-play come altri prodotti competitivi di successo a marchio Blizzard (vedasi Heroes of The Storm o Hearthstone). Il gioco verrà infatti venduto nei negozi a prezzo pieno ma gli sviluppatori garantiscono contenuti gratuiti rilasciati a cadenza regolare. Nuovi eroi, feature e mappe assicureranno dunque un prodotto sempre fresco col passare dei mesi, eppure il titolo al lancio sfodererà un’offerta di tutto rispetto, con tanto di modalità competitiva progettata proprio per chi cerca una sfida più impegnativa, nella quale sarà possibile progredire attraverso divisioni e leghe stagionali. Potete trovare maggiori dettagli circa questo aspetto sul sito ufficiale.

L’uscita di Overwatch è prevista per il 24 maggio, ma potrete provarlo in anteprima grazie all’open beta dal 5 al 9 maggio. Il pre-ordine, inoltre, è disponibile su Amazon nelle versioni Standard (chiamata Origin’s Edition) e Collector’s (119,90€):

  • Standard PlayStation 4 – Link
  • Standard Xbox One – Link
  • Standard PC – Link

L’edizione per collezionisti include: contenuti di Overwatch per altri giochi di Blizzard, statuetta del Soldato-76 (circa 28 cm), steelbook, libro di illustrazioni a colori, colonna sonora di Overwatch.

  • Collector’s PlayStation 4 – Link
  • Collector’s Xbox One – Link
  • Collector’s PC – Link

Overwatch