Quarantine – Una quarantina di quarantene (anteprima)

Giorgio Palmieri - Dovrebbero bastare, no?

Anteprima Quarantine – Quando il dovere chiama, qualcuno dovrà pur rispondere, soprattutto se si tratta di salvare gli esseri umani da un’epidemia mortale. D’altronde, si dice spesso che il mondo verrà distrutto dagli indifferenti, quindi diamoci da fare e salviamo la nostra terra, anche se solo virtualmente, su Quarantine: in fondo, siamo sicuri che saprà alimentare la responsabilità di ognuno, in qualche modo!

Publisher 505 Games
Sviluppatore Sproing
Piattaforme PC (accesso anticipato)
Genere Strategia a turni
Modalità di gioco Singolo giocatore

Antibiotico di massa

Quarantine è uno strategico nel quale i giocatori vestono i panni del capo della Pandemic Defense, un’agenzia che si occupa della bio-sicurezza internazionale. Lo scopo, come un gioco da tavolo digitale, è quello di impedire la diffusione della malattia in una sorta di duello a turni. Bisognerà quindi formare un team di specialisti, dare loro dei compiti, per analizzare e scoprire di più sugli agenti patogeni, in maniera tale da sviluppare la tecnologia ideale, con la quale controllare ed eliminare l’epidemia prima che uccida tutta l’umanità.

Le meccaniche che caratterizzano la giocabilità del titolo di Sproing sono piuttosto semplici, e ben spiegate da Emily (non quella Emily), l’assistente che ci farà da guida durante l’apprendimento delle regole di Quarantine: la visuale abbraccia una panoramica del mondo, in stile cartina geografica, della diffusione attuale della malattia, con le città collegate tra loro mediante delle linee: badate bene che l’epidemia può diffondersi solo tra centri abitati connessi.

quarantine-1

Parlando invece più nel dettaglio delle dinamiche di gioco, si può ovviamente interagire con le città, e attuare una serie di operazioni per migliorare la situazione, come, ad esempio, il trattamento, in grado di ridurre il livello di contagio; oppure la costruzione di un ufficio su una zona infettata, il quale permetterà di generare introiti. Chiaramente, per essere portate a termine, le attività necessitano di un agente libero che, a sua volta, avrà bisogno di una somma di denaro per poter agire sul territorio designato. Ciò può comportare anche dei rischi, a seconda della pericolosità dell’epidemia della città su cui si vuole intervenire: in poche parole, si tratta delle regole base di un comune gioco di stampo gestionale, alimentate dal fatto che gli specialisti possono compiere un’azione per turno. A proposito di agenti: ce ne sono a dozzine, e vantano quattro specializzazioni, medicina, scienza, diplomazia e sicurezza, ciascuna adibita a mansioni differenti.

Si procede quindi a rotazione, e la malattia, nel suo turno, contagerà altri centri abitati, aumentando il livello di infezione in quelli già infetti. Un’apposita barra, poi, indica la percentuale globale di contagio: se raggiungerà il 100%, sarà la fine del genere umano, ma potrete pur sempre fare affidamento alla quarantena per proteggere le città più a rischio, tenendo a mente che questa operazione è molto costosa.

Di conseguenza, concentrare i propri sforzi sulla ricerca dei campioni è un imperativo, in maniera tale da definire i tratti della malattia, che il gioco si diverte a generare casualmente di partita in partita. Per aiutarvi nello sviluppo della cura, spicca la possibilità di sbloccare dei potenziamenti nell’apposito albero dei talenti, previa pagamento in denaro e un’attesa di turni variabile.

quarantine-3
La base che sostiene l’offerta è tutta qui: un miscuglio gestionale, circoscritto in partite autoconclusive, che fa dell’accessibilità il suo punto focale, tanto che non ci dispiacerebbe vederlo nell’ambiente mobile, vista e considerata la sua formula semplice, perfetta per sessioni su piattaforme portatili.

Tuttavia, Quarantine è disponibile in accesso anticipato solo su PC, al prezzo di 14,99€, con la promessa degli sviluppatori di portare, entro la fine dell’anno, tanti nuovi contenuti, modalità, malattie e meccaniche mirate ad aumentare la profondità generale del gioco. Infatti, per ora il titolo di Sproing è acerbo, con tre difficoltà su tre infezioni diverse, purtroppo più nel nome che nella pratica, contornate da uno stile grafico ancora poco incisivo, specie per quanto riguarda la cartina geografica che fa da sfondo al tutto, contraddistinta da animazioni tutt’altro che accattivanti.

Ciononostante, Quarantine si dimostra essere, già da adesso, un prodotto studiato principalmente per chi cerca un primo approccio al gestionale sulla falsa riga di quel Plague Inc. che tanto fece impazzire gli amanti di questo genere, analizzato, però, sotto il punto di vista dei buoni (o, meglio, delle vittime).

Steam Badge

Anteprima Quarantine – Trailer

Anteprima Quarantine – Screenshot