ASSETTO CORSA (2)

Assetto Corsa: facciamo il punto della situazione (foto e video)

Giorgio Palmieri - Miglioramenti all'intelligenza artificiale, un nuovo DLC dedicato alle macchine giapponesi e i piani futuri del gioco di corse tutto italiano.

Assetto Corsa è un gioco simulativo di corse per il quale è necessario, o comunque molto consigliato, un volante. Nella nostra recensione dell’edizione console, infatti, avevamo sottolineato che l’adattamento del gamepad, seppur buono, non riusciva a restituire un controllo perfetto della vettura.

Kunos Simulazioni ha quindi raccolto i feedback e la patch 1.03 è la risposta a gran parte dei problemi segnalati da critica e pubblico, e questo non può che fare onore all’azienda italiana: scopriamo insieme tutte le novità, anche alcune di quelle future.

LEGGI ANCHE: Recensione Assetto Corsa

Miglioramenti

Sono tanti i miglioramenti introdotti nella recente patch su Xbox One e PlayStation 4, e non solo dal punto di vista prettamente ludico. Innanzitutto, il framerate ora risulta più stabile e i problemi di tearing segnalati in sede di recensione sono stati finalmente risolti. Inoltre, da questo aggiornamento in poi, potrete selezionare la vostra posizione in griglia: un’opzione molto gradita e soprattutto di una certa importanza per un simulatore di questo calibro.

ASSETTO CORSA (5)

I cambiamenti più interessanti, però, sono rivolti al pesante bilanciamento del livello di sfida attuato da Kunos Simulazioni: non solo sono stati introdotti due nuove difficoltà (molto facile e molto difficile), ma l’intelligenza artificiale ha subito anche una revisione totale, proprio per rendere gli avversari, guarda caso, meno artificiali, e quindi più consoni alla sfida permessa dal gamepad. I giocatori possono poi gareggiare sul nuovo tracciato Black Cat County gratuitamente, e beneficiare anche di alcuni miglioramenti apportati ai volanti Thrustmaster T80, T100 e TH8.

LEGGI ANCHE: Changelog completo

Il nuovo DLC Japanese Pack

Il Japanese Pack è il primo DLC di Assetto Corsa per PS4 e Xbox One, e include sette nuove auto per un totale di dodici versioni. Il contenuto aggiuntivo è gratuito per i possessori di Season Pass (29,99€), mentre può essere acquistato singolarmente al prezzo di 4,99€.

ASSETTO CORSA (4)

A seguire, la lista completa delle vetture contenute nel Japanese Pack:

  • Mazda MX-5 2015
  • Mazda MX-5 CUP
  • Mazda RX-7 Spirit R + versione tuned
  • Toyota Supra MK IV + versione time attack e drift
  • Toyota AE86 Trueno + versione tuned e drift
  • Nissan 370Z NISMO 2016
  • Nissan GT-R R34 Skyline V-Spec

Differenze Prestige Pack e Performance Upgrade Pack

La Prestige Edition è la versione speciale del gioco lanciata insieme alla standard, mentre il Performance Pack è un bonus regalato a chi aveva prenotato il gioco nei negozi aderenti alla campagna (contenente sei delle nove vetture della Prestige Edition, di conseguenza non acquistatelo se possedete già quest’ultimo). Per chi non fosse riuscito ad accaparrarsi uno dei sopracitati pacchetti, potrà farlo ora al prezzo di 6,99€ (questi DLC non sono inclusi nel Season Pass).

ASSETTO CORSA (3)

Ecco le nove vetture del Prestige Pack:

  • Ferrari 488 GTB
  • Audi R8 V10 Plus
  • Corvette C7 Stingray
  • Ford Mustang 2015
  • Lamborghini Gallardo SuperLeggera
  • Nissan GT-R Nismo 2014
  • Toyota GT-86
  • Audi A1 S1
  • BMW M4 Coupe

Il futuro

505 Games e Kunos Simulazioni hanno grandi progetti per Assetto Corsa, ed infatti il loro obiettivo è quello di supportare il gioco nel corso dei mesi con nuovi DLC, sia gratuiti che a pagamento. I prossimi pacchetti aggiuntivi saranno il Red Pack e il Porsche Pack, ma al momento non si conoscono i dettagli sull’effettivo rilascio. Pertanto, rimanete sintonizzati e, nel frattempo, fateci sapere se siete soddisfatti del gioco dopo più di un mese dal lancio su console.

Video recensione Assetto Corsa

Trailer Assetto Corsa DLC Japanese Pack

Screenshot Assetto Corsa DLC Japanese Pack