Gameplay Trailer Battlefield 1

Botta e risposta su Battlefield 1

Giorgio Palmieri La guerra non cambia mai.

Battlefield 1 – Il catalogo di EA vede come assoluti protagonisti i giochi sportivi, ma al momento tutti i riflettori sono puntati su Battlefield 1, ed è sufficiente dare una rapida occhiata al trailer mostrato all’E3 2016 per capire il perché.

Dopo quel mezzo passo falso intitolato Hardline, titolo dalla qualità largamente opinabile, la celebre serie di sparatutto in soggettiva sembra voler tornare in carreggiata con la sua quinta incarnazione ufficiale, pronta a riscrivere le regole.

Non facevano prima a chiamarlo Battlefield 5?

Da un po’ di tempo a questa parte, le case sviluppatrici vedono nel numero davanti al titolo di un videogioco, un possibile e pericoloso deterrente per l’acquisto. Pertanto è sempre meglio adoperare un sottotitolo piuttosto che la classica numerazione crescente. In realtà, Battlefield 1 si chiama proprio così anche per il periodo storico scelto: la Prima Guerra Mondiale.

Battlefield 1 Screen (1)

Che spettacolo! Ma di cosa parla?

A onor del vero, DICE non si è ancora pronunciata in maniera chiara e approfondita sull’aspetto narrativo. Sappiamo solo che la campagna coprirà tutti e quattro gli anni della guerra, dal 1914 al 1918, e abbraccerà l’intero mondo. Ciò che conosciamo con certezza è la presenza di più personaggi, elemento che conferisce al racconto diverse prospettive. Nonostante la fedeltà storica, comunque, lo studio svedese ha sottolineato che si tratta di una reinterpretazione del conflitto.

Battlefield 1 Screen (2)

Sarò scontato ma… che grafica!

Inutile nascondersi dietro ad un dito. La grafica di Battlefield 1 è pazzesca, ed è mossa dal Frostbite Engine, motore che già ci ha regalato il meraviglioso comparto visivo di Star Wars Battlefront. Vista l’esperienza maturata, DICE adesso è più consapevole delle potenzialità dell’engine, tanto è vero che verrà implementato un nuovissimo sistema di generazione procedurale del clima.

Fantastico! Sarà solo un cambiamento estetico?

Assolutamente no. Vedrete i cieli cambiare in tempo reale durante il corso della partita, cosa che inciderà nel gameplay: una battaglia baciata dal sole sarà completamente diversa da una avvolta nella nebbia.

Battlefield 1 Screen (4)

Okay, ma si può giocare online?

Certo che sì, anzi, c’è di più. Pur avendo una corposa modalità storia in singleplayer, Battlefield 1 si focalizzerà principalmente sull’aspetto multiplayer, proprio come i predecessori. È già stato confermato che il lato competitivo supporterà un massimo di 64 giocatori contemporaneamente, e sarà possibile vivere i più grandi teatri di guerra al mondo, come la regione collinare dell’Argonne e i deserti arabi, ricreati digitalmente nei più piccoli dei particolari.

Battlefield 1 - Screenshot - 4

Le mappe sembrano troppo dispersive

Nessun problema. Come da tradizione, DICE ha implementato una serie di veicoli utili ad accorciare le distanze. A fianco ad alcune vecchie conoscenze, dai maestosi carri armati ai temibili aerei, Battlefield 1 vedrà l’introduzione dei cavalli e dei behemoth, dei massicci dirigibili capaci di ribaltare l’esito delle partite.

Battlefield 1 - Screenshot - 2

Parlami in maniera più specifica dei veicoli

Per gli amanti degli aerei e della velocità, ce ne sarà uno piccolo e rapido, dedicato appunto all’esplorazione. Nel caso in cui vi servisse un po’ di piombo, arriverà in vostro soccorso un velivolo da combattimento con un posto di pilotaggio e uno dedicato al mitragliere, oppure potreste prendere un bombardiere a tre posti, per non farvi mancare proprio niente. Non vi bastano? Salite su uno dei tre tipi di carri armati disponibili, a scelta tra uno pesante a sei posti che dispone di cannoni montati da tutte le parti, uno medio per tre persone e un altro leggero parecchio agile che può ospitare una sola persona.

Battlefield 1 Screen (7)

Spero ci siano anche tante armi

Pistole, fucili, mitragliatori, insomma, tutto il classico armamentario della prima guerra mondiale sarà presente, accompagnato da gustose chicche come il lanciafiamme e il gas velenoso. Come forse già sapete, il titolo includerà anche una vasta gamma di armi corpo a corpo come coltelli, pale, mazze e molto altro. Il sistema di combattimento ravvicinato sarà dunque rivisitato per l’occasione.

Battlefield 1 corpo a corpo

Mi piacerebbe provarlo prima di acquistarlo

State senza pensieri. EA ha dichiarato che presto sarà possibile giocare in anteprima a Battlefield 1 grazie ad un piccolo periodo di beta, il quale coinvolgerà tutte le piattaforme.

Battlefield 1 - Screenshot - 1

Bene, anzi, benissimo! E quando esce?

La data di rilascio è fissata per il 21 ottobre su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Ecco i link per l’acquisto su Amazon:

Oltre alla versione standard, Electronic Arts e DICE propongono una Collector’s Edition al prezzo di 199,98€ che include:

Statua Collector’s Edition da 35.5 cm
Box Premium
SteelBook® Esclusiva
Esclusivo Poster Propaganda
Toppa Esclusiva
Tubo Piccione viaggiatore con DLC Esclusivo
Set di carte da gioco

Questa speciale edizione è venduta da Gamestop e non comprende il gioco. Potete però abbinarlo aggiungendo 50€ per le versioni console, e 40€ per quella PC.

Battlefield 1 – Gameplay trailer

Battlefield 1 – Screenshot