DBGA Game Jam 2017: sei giochi sviluppati in sole 48 ore dagli studenti dell’Academy dei videogiochi

Lorenzo Delli

Vi ricordate della Digital Bros Game Academy? Ve ne abbiamo parlato nel dettaglio non troppe settimane fa: si tratta di una vera e propria accademia dedicata allo sviluppo dei videogiochi. I corsi di formazione post diploma della DBGA per Game Designer, Game Programmer e per Artist & Animator 2D/3D preparano i futuri professionisti del settore dei videogiochi, pronti a fare il loro ingresso nel mondo del lavoro.

Saprete che le software house, indipendenti e non, sono spesso formate da gruppi più o meno nutriti di professionisti. È quindi importante saper lavorare in gruppo, sapersi coordinare con i membri del proprio team in modo da scegliere le soluzioni adatte ai vari problemi che si presentano durante le varie fasi di sviluppo di un videogioco.

LEGGI ANCHE: DBGA, la nostra visita all’Academy dove si impara a creare i videogiochi (intervista)

Ecco perché all’Academy dei videogiochi della Digital Bros è stata organizzata anche una Game Jam. In cosa consiste una Game Jam? Nella realizzazione, nell’arco di 24, 48 o 72 ore, di un videogioco completo perfettamente funzionante, dotato di sue meccaniche di gioco, di una sua grafica, di un suo comparto audio. Una iniziativa del genere quindi deve coinvolgere vari specialisti, in questo caso programmatori, artist & animator e designer, e nel caso della Game Jam della Digital Bros Game Academy sono stati gli stessi studenti a realizzare dei giochi interamente funzionanti.

Una classica Game Jam richiede ai partecipanti come unico vincolo quello di rimanere nello stesso posto per tutto lo svolgimento. In questo caso le regole sono state un po’ diverse, visto che non ci sono stati vincoli di permanenza (anche la Digital Bros Game Academy ha posticipato l’orario di chiusura per offrire più tempo agli studenti). Come regola aggiuntiva i giochi avevano un tema di riferimento, il “vivere nel dubbio“. Ecco quindi una carrellata dei giochi che i vari team di sviluppo sono riusciti a creare durante la Game Jam, compreso un video riassuntivo che mostra rapidamente i gameplay dei sei giochi sviluppati per piattaforma PC e per dispositivi mobili. Per informazioni sulla Digital Bros Game Academy vi rimandiamo al sito ufficiale

Digital Bros Game Academy – Video Gameplay


Meru

  • Genere: avventura
  • Piattaforma: PC
  • Giocatori: 1
  • Riconoscimento: Best Mood

Meru è un avventura punta e clicca dal gameplay abbastanza convenzionale, utilizzando gli oggetti giusti nelle corrette situazioni il giocatore può sbloccare l’evolversi della storia.


Fischio?

  • Genere: sportivo/quiz
  • Piattaforma: PC
  • Giocatori: 1
  • Riconoscimento: Most Innovative

Il giocatore vede un azione di una partita di calcio di dubbia regolarità e deve scegliere in un breve tempo limite se fischiare un fallo o un’interruzione del gioco oppure lasciar correre. Alla fine della partita, in base a come ha fischiato, il giocatore riceve una valutazione.


Game Jam Tycoon

  • Genere: strategico
  • Piattaforma: PC e Tablet
  • Giocatori: 1
  • Riconoscimento: Most Humorous

Un simulatore di Jam in cui il giocatore gestisce un team di tre persone che deve realizzare un gioco nel giro di due giorni all’interno della dbga. Il giocatore deve cliccare sugli elementi che appaiono a schermo per dare l’ispirazione al team o gestire le pause per impedire che il team si stanchi troppo. Se si riesce a completare il gioco entro la fine del tempo e senza far stancare troppo il team, la partita è vinta.


Risk the Bullet

  • Genere: party game
  • Piattaforma: mobile
  • Giocatori: 2
  • Riconoscimento: Most Fun

Due giocatori giocano uno contro l’altro in un classico duello western. Ogni pistola è caricata con una combinazione casuale di proiettili con diversi effetti (danno normale all’avversario, doppio danno, schivata, danno malus) e, prima di poter sparare, a ogni turno il tamburo della pistola viene fatto girare velocemente. Il giocatore deve cercare di ricordare la posizione dei proiettili e, ogni volta, scegliere se sparare oppure no. I giocatori hanno tre vite, quando le vite finiscono la partita è persa.


Splash Impact

  • Genere: party game
  • Piattaforma: mobile
  • Giocatori: 1/4
  • Riconoscimento: Best Graphics

Scopo del gioco è riempire d’acqua un gavettone il più possibile cercando di evitare che scoppi. Ci sono due modalità di gioco: nella prima i giocatori cercano di gonfiare un gavettone il più possibile e chi riesce a gonfiarlo di più vince, nella seconda i giocatori si passano lo stesso gavettone e chi lo fa scoppiare è sconfitto.


Animals Stuff

  • Genere: puzzle
  • Piattaforma: mobile
  • Giocatori: 1
  • Riconoscimento: Best Theme

Il giocatore vede un’immagine coperta e sei possibili risposte su cosa ci sia rappresentato. Il giocatore toglie pezzo dopo pezzo la copertura dell’immagine e deve rispondere correttamente il prima possibile. Le immagini sono costruite in modo da avere due risposte esatte possibili una più esplicita da 5 punti e una più nascosta da 10. Ad esempio a un certo punto c’è un posacenere a forma di coccodrillo, la forma del coccodrillo si intuisce facilmente per cui vale solo 5 punti, il posacenere è meno evidente per cui ne vale 10. Più velocemente si risponde, più alto è il punteggio.