Digital Bros Game Academy Intervista

DBGA, la nostra visita all’academy dove si impara a creare i videogiochi (intervista)

Lorenzo Delli -

Pochi giorni fa siamo stati in visita alla Digital Bros Game Academy, quella che potremmo definire una vera e propria accademia dedicata non solo al mondo dello sviluppo dei videogiochi, ma alla creazione di questi ultimi nella loro interezza. Oltre ad avere l’opportunità di visitare le strutture che la Game Academy di Digital Bros mette a disposizione ai suoi studenti, abbiamo anche assistito a delle lezioni, un’ottima opportunità quindi per vedere in azione quelli che vengono definiti i “Core Trainer“, non insegnanti o professori, che istruiscono gli studenti, e il rapporto stesso degli studenti con le materie e con l’insegnamento di quest’ultima.

In tale occasione abbiamo anche avuto l’opportunità di intervistare Geoff Davis, il Direttore Generale della DBGA, colui, possiamo tranquillamente dire, da cui è nata l’idea di questo particolare ambiente di formazione che cerca di differenziarsi sia da quello universitario, che da quello proposto da altri corsi appartenenti alla medesima categoria. Con questo non vogliamo dire che l’iniziativa della DBGA abbia come scopo quello di sostituire una formazione universitaria: la finalità ultima di questa Game Academy è quella di formare professionisti del settore pronti ad entrare nel mondo del lavoro, fornendo un’esperienza formativa basata prima di tutto sull’esperienza diretta con le dinamiche che caratterizzano le software house.

La vera finalità dell’Academy è aiutare i ragazzi a collocarsi nel mondo del lavoro.

Il minimo requisito è avere una passione smisurata per i videogiochi, quelli che sono nati con i videogiochi… cerchiamo le persone che in vari momenti della loro vita si sono immedesimate in quelli che sono “dall’altra parte”, cioè quelli che decidono le meccaniche, quelli che scrivono il codice, quelli che creano il personaggio, l’ambiente. Queste sono le persone che noi cerchiamo.

Geoff Davis, Direttore Generale della DBGA

Se ci seguite attivamente qui su SmartWorld (o sugli altri nostri portali) potreste aver letto il nostro primo articolo di introduzione alla DGBA. Proprio da quell’articolo sono nati alcuni quesiti, posti dai nostri lettori anche sui canali social, che abbiamo posto magari anche in forma più elaborata proprio al Direttore Generale. Nella video intervista che troverete qui di seguito si è quindi trattato di temi quali le conoscenze di base da possedere, le borse di studio, il costo delle lezioni e l’eventuale conciliazione del corso con un lavoro, i progetti affrontati dagli studenti, lo sviluppo di giochi per dispositivi mobili, i corsi di specializzazione, i Core Trainer e tanto altro. A seguire c’è stata anche l’opportunità di parlare appunto con i quattro Core Trainer, responsabili dei corsi di Game Designer, Game ProgramerArtist & Animator 2D/3D. Insomma, un’ottima occasione per vedere da vicino un ambiente così particolare e di percepire la passione con cui la DGBA viene gestita oramai da più di due anni.

Da quest’anno poi ci saranno anche dei corsi di specializzazione serale molto specifici e di durata variabile, indirizzati magari a chi è già nel settore (o agli “ex-studenti” dei corsi principali), come ad esempio “Weapon & Mecha Design“, “Environment Design” ed altri indirizzati a Unity, alla narrazione e persino all’inglese per sviluppatori. Vi lasciamo quindi con il video delle nostre interviste, in cui potete vedere anche alcuni spezzoni delle lezioni e dei lavori degli studenti, e con le foto della nostra visita. Vi aspettiamo nei commenti per eventuali domande, se siete interessati alla Game Academy vi consigliamo però di dare un’occhiata al sito ufficiale.

Intervista al Direttore Generale e ai Core Trainer

Digital Bros Game Academy – Le nostre Foto

  • daniele venafro

    Molto interessante