Fallen Ghost è la nuova espansione di Ghost Recon: Wildlands (foto)

Giorgio Palmieri

I fan di Ubisoft possono dormire sonni tranquilli oggi: tra colpi di scena e aggiornamenti succosi, c’è anche spazio per Ghost Recon: Wildlands, lo sparatutto tattico cooperativo che ha già ricevuto una prima espansione.

I possessori di Season Pass, però, già sanno che Wildlands ne riceverà presto un’altra, intitolata Fallen Ghosts, nella quale i giocatori prenderanno parte ad una vera e propria guerra civile. Infatti, dopo la caduta del Cartello Santa Blanca, la forza militare della Unidad è ormai incapace di mantenere il controllo della Bolivia e il paese è piombato nel caos totale.

LEGGI ANCHE: Recensione Ghost Recon: Wildlands

Si tratta quindi di un’avventura dedicata primariamente a chi ha già completato la campagna principale, in cui i Ghost dovranno evacuare gli ultimi membri della CIA e i civili americani rimasti nel paese in 15 nuove missioni. Bisognerà eliminare quattro nuovi boss localizzati in tre diverse regioni, utilizzando un personaggio di livello 30, che potrà apprendere nove abilità inedite fino al nuovo limite, il livello 35.

L’espansione includerà anche sei nuove armi esclusive, tra cui nuovi fucili d’assalto, fucili di precisione e una balestra, equipaggiabile con frecce esplosive. Non mancherà poi una chicca per i giocatori più esperti: infatti, i livelli di difficoltà avanzato ed esperto verranno modificati per offrire una sfida ancora più impegnativa. Fallen Ghost sarà disponibile a partire dal 30 maggio.