Fate i bagagli: Hearthstone ci porta ad Un’Goro con la prossima espansione!

Giorgio Palmieri La terra preferita dei cacciatori di World of Warcraft

Quella di oggi è una giornata ricca di novità anche per Blizzard, che ha appena annunciato Viaggio a Un’Goro, la nuova espansione del videogioco di carte collezionabili Hearthstone, la quale farà il suo debutto ad aprile.

Le nuove carte sono ben 135, alcune delle quali sfoggeranno meccaniche inedite, come Adattamento, che consente ad un servitore di acquisire nuove proprietà per sopravvivere all’ambiente che lo circonda. Nello specifico, non appena giocherete una carta con Adattamento, vi verranno proposte 3 opzioni, e potrete scegliere una di esse per potenziare immediatamente il servitore.

LEGGI ANCHE: 9 giochi in arrivo per gli amanti del Giappone

Inoltre, si aggiungono anche le nuovissime carte Missione: si tratta di carte Leggendarie che compaiono nella mano iniziale, ed è possibile averne solo una nel mazzo. I requisiti per completare ogni Missione vengono indicati sulla carta, e completarle garantisce ricompense di un certo valore.

Diamo un’occhiata allo scenario che farà da sfondo all’espansione:

Viaggia attraverso le minacciose giungle del Cratere di Un’Goro, dove dall’alba dei tempi vagano creature primordiali. Qui, giganteschi dinosauri pervasi da inaudita potenza magica cacciano spietatamente le loro prede, la fauna e la flora preistorica abbondano ed elementali scatenati da magie primordiali si aggirano senza controllo. Prepara i tuoi mazzi per la spedizione più incredibile della tua vita!

Purtroppo questa volta ci è andata male: niente canzoncina da cantare sotto la doccia, come invece è accaduto in precedenza. Mettetevi l’anima in pace, guardate il filmato di presentazione a seguire e aspettate il 17 marzo, data in cui verranno svelate nuove carte (e, tra le tante cose, uscirà anche Iron Fist su Netflix!).

Ben presto, inoltre, potrete preacquistare 50 buste di carte di Viaggio a Un’Goro per 44,99€ e ricevere il dorso delle carte Fossile, quindi consigliamo ai fan del gioco di Blizzard di mettere da parte un po’ di soldini a partire da… ora!