HoloGrid Monster Battle GIF

HoloGrid: Monster Battle promette di farvi giocare agli scacchi olografici di Star Wars (video)

Lorenzo Delli

HoloGrid: Monster Battle – Avete mai sentito nominare Phil Tippett? È un realizzatore di effetti speciali in verità piuttosto famoso: se conoscete ed apprezzate Star Wars, non potrete non ricordarvi la scena degli scacchi olografici in cui viene suggerita la strategia di gioco “lascia vincere lo Wookiee“. Fu proprio Tippett a curare l’animazione in stop-motion di quella scena, e anche i tauntaun che cavalcano Luke e Han erano curati da Tippett.

Perché vi parliamo di Phil Tippett? Semplice, perché il suo lavoro più famoso, ovvero gli scacchi olografici, potrebbero presto divenire realtà grazie ad un ambizioso progetto Kickstarter denominato Hologrid: Monster Battle. Hologrid è basato proprio sugli scacchi di Star Wars, e vede la collaborazione dello studio di effetti speciali di Tippett e di HappyGiant, software house che ha raccolto alcuni veterani di casa LucasArts, Industrial Light & Magic e altre società.

LEGGI ANCHE: Ecco il primo trailer di ROGUE ONE: A STAR WARS STORY (video)

Hologrid sfrutta una tecnica nota come fotogrammetria, che essenzialmente permette di creare render 3D di oggetti fisici tramite l’acquisizione e l’analisi di una coppia di fotogrammi stereometrici. Tramite questa tecnica, le versioni fisiche delle creature ovviamente disegnate da Tippett sono state animate e digitalizzate, la medesima procedura che è stata utilizzata anche ne Il Risveglio della Forza quando Finn attiva per sbaglio la scacchiera a bordo del Millennium Falcon.

Inizialmente Hologrid: Monster Battle sarà un mobile game dedicato a smartphone e tablet Android e iOS: le carte fisiche da gioco prenderanno vita grazie alla realtà aumentata, sfruttando quindi la telecamera posteriore dei dispositivi. È anche previsto uno stand per il dispositivo, in modo da avere una visuale fissa sul campo da gioco, e un tabellone. L’obiettivo, specialmente se la campagna di raccolta fondi su Kickstarter avrà successo, è quello di estendere il gioco anche alla realtà virtuale. Date un’occhiata al progetto Kickstarter: il primo scoglio è fissato a 100.000 dollari, al momento ne sono già stati raccolti 22.000 e mancano ben 33 giorni alla chiusura della campagna.

  • Danilo

    Sembra di vedere una battaglia di Heroes of Might and Magic III