Master X Master è un nuovo MOBA… che rivoluziona i MOBA! (video)

Lorenzo Delli -

Il produttore di videogiochi coreano NCSoft non ha certo bisogno di troppe presentazioni. Proprio in questi giorni la società ha rilasciato ufficialmente (era già in fase di test da diversi mesi) un nuovo titolo free-to-play al momento dedicato solo a PC Windows davvero interessante. Il gioco in questione si intitola Master X Master, o per comodità MXM, e si tratta di un MOBA (Multiplayer Online Battle Arena) che cerca di rivoluzionare un settore che, dall’uscita di League of Legends, ha visto alternarsi tante alternative con dinamiche fin troppo simili.

Master X Master è un MOBA ancora più skill-oriented dei suoi più diretti concorrenti. Il titolo di NCSoft mischia infatti le classiche dinamiche da MOBA con quelle degli shooter in terza persona, impegnando il giocatore non solo nell’utilizzo delle abilità del personaggio o nella gestione dello “zoning”, ma anche nella gestione dei movimenti del personaggio e della direzione degli attacchi. Vediamo di spiegarci meglio.

LEGGI ANCHE: Il MOBA Smite diventa… un gioco di corse in stile Mario Kart?!?

In MXM il giocatore dovrà utilizzare vari comandi non solo per muovere il personaggio (usando i classici pulsanti WASD), ma anche per saltare, evitare gli attacchi nemici grazie all’apposito tasto per il “dodge”, e per indirizzare gli attacchi di base e le abilità. Alcune abilità richiederanno di premere su un target specifico, altre di indicare una direzione. Il giocatore dovrà quindi fare attenzione ad ogni minimo movimento, ma non finisce qui. Sarà possibile scegliere ed utilizzare due personaggi in ogni partita, grazie al così detto Tag System: grazie alla rotella del mouse sarà possibile passare da uno all’altro, cambiando drasticamente strategia e permettendo al personaggio a riposo di rigenerare l’energia. Ovviamente ci sarà un tempo di cooldown che regolerà il cambio da un Master (così sono chiamati i vari personaggi) all’altro. E pensate che c’è anche un sistema di stamina da gestire, che eviterà lo spam selvaggio del tasto dodge e persino degli attacchi di base, visto che consumeranno l’energia residua lasciandoci senza energie.

A proposito dei Master, ce ne sono 30 fra cui scegliere ispirati ai precedenti giochi NCSoft (come Guild Wars), ognuno caratterizzato da una classe di appartenenza, 3 abilità speciali, una passiva, una mossa finale e ovviamente varie skin. Un altro punto di rottura rispetto ai classici MOBA è da ricercarsi nel PVE. Sì, ci sono delle missioni cooperative in stile Action RPG che richiederanno fino a quattro giocatori. Venendo al PVP, avrete a che fare con rapidi match 3 vs. 3 o con più classiche partite 5 vs. 5 che vanteranno comunque dinamiche leggermente diverse da quelle dei classici MOBA. Ad esempio ci sarà la possibilità di trasformarsi in enormi Titani, e non avremo a che fare con l’acquisto di oggetti bensì con la distribuzione di punti caratteristica. Insomma, ci siamo dilungati fin troppo. Vi lasciamo con il trailer e con un filmato di circa cinque minuti che vi spiega le dinamiche essenziali di MXM. Potete scaricarlo dal sito ufficiale.

Master X Master – Trailer

Cos’è MXM

Grazie a Emanuele
per la segnalazione