Il servizio online di Nintendo Switch costerà 19,99€ all’anno dal 2018 (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Con l’arrivo sul mercato di Nintendo Switch, la nuova console dell’azienda giapponese, era stato reso noto che il relativo servizio online sarebbe rimasto gratuito fino alla metà del 2017. È notizia di questi giorni che invece l’online rimarrà gratuito fino alla fine del 2017, per permettere a Nintendo di sviluppare con calma e attenzione tutte le funzionalità aggiuntive che saranno introdotte in futuro e continuare a spingere le vendite della console.

Le novità riguarderanno l’introduzione di un’app per smartphone (si presume iOS e Android) per le lobby online e le chat vocali, la possibilità di giocare a dei classici Nintendo opportunamente riadattati per la nuova console, promozioni esclusive nell’eShop per gli utenti iscritti, oltre ovviamente al gioco online, agli aggiornamenti software e tutto ciò che è tuttora disponibile.

LEGGI ANCHE: Nintendo Switch, la recensione (foto e video)

A seguito dell’annuncio di queste novità, Nintendo ha reso noti anche i prezzi per l’accesso al servizio online premium. E sono senza dubbio molto competitivi rispetto alla concorrenza: l’opzione più conveniente riguarda l’abbonamento annuale, al costo di 19,99€ (conversione 1:1 rispetto al dollaro americano, poteva andare peggio), ma sarà possibile anche scegliere un abbonamento trimestrale (ovvero 90 giorni) al costo di 7,99€, arrivando infine a quello mensile (30 giorni) a 3,99€.

Insomma, dopo anni di rapporti controversi fra Nintendo e il gaming online a pagamento, l’azienda giapponese sembra essersi decisa a fare il grande salto, fortunatamente proponendo prezzi aggressivi. L’augurio è che anche il servizio stesso possa subire un netto miglioramento rispetto al passato, raggiungendo la concorrenza in termini di stabilità e qualità.

Via: EngadgetFonte: Nintendo