Punch Club? Un successo… di pirateria

Giorgio Palmieri Prima regola del Punch Club: non piratate mai il Punch Club.

Il fenomeno della pirateria non accenna a placarsi definitivamente nonostante i colpi subiti. L’ultimo coinvolto è Punch Club, il gestionale di pugilato di TinyBuild e Lazy Bear Games che ha appena festeggiato due traguardi, uno dei quali non proprio positivo: 300.000 sono le copie vendute del gioco, mentre 1,6 milioni quelle piratate.

Stando ai dati rivelati dalle società, Punch Club è stato piratato un milione di volte su PC, e oltre mezzo milione di volte su mobile, di cui il 90% su Android.

LEGGI ANCHE: Tutto su Punch Club

Il tasso di pirateria più alto è in Brasile, invece i maggiori introiti provengono dalla Germania. L’Italia non compare tra le statistiche dei grafici.

I produttori del gioco hanno poi dichiarato che le protezioni DRM sono orribili per il pubblico pagante ma il fenomeno va combattuto in qualche modo. TinyBuild consiglia agli sviluppatori in erba, e non solo, di localizzare i giochi per l’Europa occidentale visto il tasso di pirateria molto più basso rispetto alle altre parti del mondo.

Punch Club

Fonte: TinyBuild