Quantum Break

Questo video di Quantum Break vi farà venire voglia di giocarci subito!

Giorgio Palmieri -

Non vediamo l’ora di mettere le mani su Quantum Break, titolo per Xbox One e Microsoft Windows sviluppato da Remedy Entertainment che unisce il videogioco d’azione col mondo delle serie TV.

Per stemperare l’attesa, abbiamo deciso di segnalarvi questo corposo filmato del gioco in questione, che mostra sia fasi del gameplay vero e proprio che alcune piccole scene di intermezzo prive di spoiler.

LEGGI ANCHE: Trovare app e giochi interessanti sul Windows Store diventa più facile

Ricordiamo ai nostri lettori che Quantum Break sarà disponibile a partire dal 5 aprile per Xbox One e PC con sistema operativo Windows 10. Il gioco verrà pubblicato da Microsoft in esclusiva su Windows Store. Tutti i dettagli su questa produzione potete consultarli nel nostro articolo dedicato.

  • micersoft

    soliti giochi americani, che educano ad uccidere la gente ed essere piu aggressivo, poi non lamentatevi quando ci sono le stragi nel mondo.

    • Matteo Bottin

      Dai, sono i soliti stupidi discorsi: io ho cominciato a giocare a empires a 9 anni, gta vice city da quando ero in 5° elementare / 1° media, gta san andreas, age of mythology, call of duty a manetta e le uniche stragi che faccio sono quelle delle zanzare in estate.

      Cerchiamo di non prendercela con i giochi ma incolpiamo chi dovrebbe educare i ragazzi. Basta far crescere con del buon senso i bambini, non è una impresa impossibile!

      • micersoft

        non hai colto il senso

        • Matteo Bottin

          E quale sarebbe il senso? 🙂
          Io non riesco a coglierne altri 🙂

    • Filippo Dardi

      …Davvero?

      • micersoft

        certo

        • Filippo Dardi

    • Remedy è finlandese comunque.

      • micersoft

        lo stile é quello

  • Filippo Dardi

    Egr. dott. lup. mannar. Palmieri, di tempo noialtri ne abbiamo parlato abbastanza 🙂

  • Vincenzo Scolavino

    1 paio di eventi scriptati, qualche sparatoria, ia inesistente…questo video mi ha fatto venir voglia di comprarlo per dargli immediatamente fuoco XD

    • Non capisco, leggo nella tua cronologia che The Order in fondo ti è piaciuto nonostante i difetti, un titolo dalla mediocrità spiazzante secondo me, quindi credo che Quantum Break, che si preannuncia essere decisamente superiore al titolo sopracitato, dovrebbe piacerti, o almeno non suscitarti istinti da piromane.

      • Vincenzo Scolavino

        Guarda non saprei…the order l’ho trovato un passatempo da 8 ore. Più che il gioco in se’ ho apprezzato la storia e l’impatto visivo. Non saprei che dire di questo…almeno finchè non l’avrò provato, ma a prima vista non mi ha colpito ne’ a livello di gameplay ne’ a livello visivo.

  • The J.

    Giocarci subito?

    Sono un grande fan di Remedy e del suo indimenticabile Alan Wake, ma bisogna essere obiettivi, le lacune sembrano esserci in Quantum Break, almeno a guardare questi pochi minuti di gameplay.

    Punto primo, sistema di puntamento e uscita dalle coperture gestite in maniera approssimativa (?), ora o c’è da pensare che chi stava giocando era ubriaco o non so dare una spiegazione logica per una cosa del genere, se si cercava un taglio “realistico” ai movimenti del personaggio vedo un grosso buco nell’acqua se le premesse sono queste.

    Secondo, IA molto superficiale a quanto sembra, non cerca coperture, non valuta nessun tipo di approccio sensato nè di difesa, nè di attacco, ad un mese quasi dalla release si spera che la sessione sia stata giocato ad una difficoltà bassa e che a livelli più alti l’IA migliori in azione sensata.

    Terzo, durante una delle fasi di shooting, trovo molto grave che in un video di gameplay si noti così palesemente un bug nella copertura vicino un divano, NO COMMENT.

    Per il resto, graficamente pulito, continuerò a seguirlo e a sperare per il meglio (tipo patch correttiva al D1?). La storia sembra ancora convincente, anche se io continuo ad aver mal digerito il mix serie TV e videogame con attori trasposti fedelmente nella loro versione video ludica. La cosa mi cozza ancora poco. Per concludere da notare che Remedy strizza ancora l’occhio al “suo” bullet time, #Amarcord.