9.5

Recensione Forza Horizon 3

Forza Horizon 3 – L’unico limite è il cielo. E la patente (recensione)

Giorgio Palmieri - Quando un videogioco ti fa desiderare di viverci dentro, c'è solo un motivo: è fantastico.

Recensione Forza Horizon 3 – Il vento. Il rombo dei motori. Le mani sudate, salde sul volante. La velocità che ti schiaccia al sedile. Per il team di Playground Games, l’auto è molto più che un mezzo di trasporto: è l’emozione secondo la quale possiamo proiettare noi stessi verso sconfinati orizzonti e mete ignote, sotto le note della musica più bella, celebrando così la gioia di guidare. Forza Horizon 3 è questo e anche molto altro: allacciate le cinture, e benvenuti in Australia!

LEGGI ANCHE: Recensione Mafia III

Video Recensione Forza Horizon 3

I concetti esposti nei paragrafi a seguire li trovate nella video recensione, con i filmati tratti dalle nostre sessioni di gioco su Xbox One.

Col Pandino in tangenziale

Forza Horizon 3 eccelle in un comparto che molto spesso viene trascurato nei vari esponenti del genere: la personalità. Non che sia un aspetto di vitale importanza per un titolo di guida, ma il titolo di Playground utilizza il suo spiccato carisma per migliorare l’esperienza in tutti i suoi lati, tanto da immergervi nel gioco a trecentosessanta gradi, ed è forse questo uno dei più grandi meriti dell’intera serie.

Forza Horizon 3 (15)

Per chi fosse nuovo alla saga, Forza Horizon è quello che si può definire un gioco di corse a mondo aperto. I giocatori infatti possono scorrazzare liberamente per l’enorme mappa in occasione del festival di Horizon, una competizione itinerante che vede i più abili tra i piloti sfidarsi in una miriade di eventi. A differenza dei precedenti due capitoli, in Forza Horizon 3 vestirete i panni del capo, e non del semplice partecipante. Ciò si traduce in un controllo maggiore nello sviluppo della manifestazione, che vi permetterà di diffonderla in tutti i territori della terra dei canguri.

Sulla carta sembra essere tutto molto complesso, ma in realtà Playground Games ha realizzato un’impalcatura incredibilmente accessibile, sulla falsa riga dei predecessori, capace ugualmente di folgorare anche chi non prova un amore viscerale nei confronti delle auto. Il gioco infatti monitora sempre i progressi del giocatore, in maniera tale da valutare il suo personale stile di guida per poi salvarlo nel Drivatar, un’intelligenza artificiale che si modella in base all’abilità dell’utente.

Inoltre, come se non bastasse, il livello di difficoltà è totalmente personalizzabile, ed è sorprendente come cambi a seconda delle variabili attivate: chiaramente disattivando determinate opzioni si ottiene un aumento di crediti in percentuale proporzionale all’entità dell’aiuto.

Forza Horizon 3 (20)

A proposito: oltre ai crediti, utili per acquistare nuove auto e rispettivi potenziamenti, guadagnerete ad ogni evento completato anche esperienza e fan. La prima serve sostanzialmente a salire di livello al fine di sbloccare punti da spendere poi nel classico albero pieno zeppo di abilità, come bonus permanenti o una tantum ai crediti, o persino nuove auto uniche, tra cui si distingue la splendida Lamborghini Gallardo.

Tuttavia, il cuore del festival sono i fan, senza i quali è impossibile tenerlo in vita. Questi, infatti, svolgono il ruolo di progressione di Horizon, e, raggiunta una certa soglia di sostenitori, potrete espandere una determinata sede della manifestazione sulla mappa, o di crearne altre in punti specifici, che determinano più che altro la tipologia di ambientazione su cui poi verranno ospitate le varie attività, da gare contro rivali su percorsi cittadini o naturali, all’abbattimento di cartelli che doneranno ricompense aggiuntive.

Fuori dal marsupio

Le possibilità sono tantissime ed in pratica è impossibile annoiarsi: sta a voi scegliere come divertirvi in quel preciso istante, e il gioco non solo vi offre gli strumenti per farlo, ma vi ricompensa in maniera costante indipendentemente dal tipo di evento scelto, i quali possono essere affrontati anche secondo le condizioni dettate da voi stessi o da un altro giocatore, così da avviare vere e proprie sfide asincrone.

Forza Horizon 3 (12)

Inoltre, nel caso in cui foste amanti del multiplayer online, Forza Horizon 3 propone diverse modalità di gioco. L’avventura cooperativa, ad esempio, consente agli utenti di partecipare ad una serie di gare in co-op senza sacrificare l’avanzamento del gioco, perché l’intero sistema di evoluzione è condiviso sia in singolo che in multigiocatore. È poi molto gradita la presenza della modalità di guida libera online, con la quale sarà possibile districarsi tra gli scorci pazzeschi dell’Australia senza limiti con i compagni al vostro fianco, magari dopo aver fondato un club, così da poter scalare le classifiche tutti insieme, uniti in un’unica causa.

Il parco macchine è ancora una volta enorme e conta oltre 350 vetture tra auto sportive, gioielli dimenticati, buggy e molto altro, contraddistinti da un valore numerico sommario a tre cifre che determina la potenza del veicolo. Ognuna però ha il proprio set di statistiche potenziabili all’occorrenza con nuovi pneumatici, motori, trazioni e quant’altro.

Ovviamente anche la personalizzazione è eccezionale, con un’apposita sezione dedicata alle livree create dagli utenti: potrete addirittura modificare il personaggio e la targa della vettura, e persino il nome, che poi sarà pronunciato a voce dal gioco stesso. Peccato che Forza Horizon 3 non sia stato doppiato in italiano come i precedenti giochi della serie: tra l’altro, la posizione dei sottotitoli non è affatto comoda, elemento che fa ulteriormente rimpiangere l’assenza della nostra cara lingua in forma parlata.

Forza Horizon 3 (10)

Per quanto riguarda il comparto visivo, l’impatto grafico è mozzafiato, tra i migliori in assoluto visti su Xbox One, con 30 fotogrammi al secondo fissi e 1080p garantiti. Rimarrete spesso a bocca aperta dinanzi al lavoro certosino svolto da Playground Games: le scelte cromatiche, la vivacità e la varietà dell’Australia, l’attenzione al dettaglio, la fluidità, tutto è al posto giusto e compone un mosaico ricco nel quale perdersi letteralmente dentro. L’alternanza tra giorno e notte avviene in maniera naturale, insieme al meteo dinamico, che rende ancora più splendido l’aspetto estetico.

Le ambientazioni poi cambiano totalmente il modo di guidare: a dimostrazione del fatto che l’appagamento visivo è identico a quello ludico, le auto si comportano in modo differente in base al tipo di terreno, con enfasi maggiore sui percorsi sterrati rispetto al secondo capitolo. Proprio per non farci mancare niente, ciascuna auto è caratterizzata da una cura maniacale dei particolari, per una definizione grafica superba ed equa, che non ha subito trattamenti diversi in base al tipo di veicolo.

Menzione d’onore per la colonna sonora, anch’essa spettacolare e varia, con otto stazioni diverse per soddisfare le esigenze di tutti durante le scorribande (la nostra preferita? Pulse, per la presenza dei Chvrches più di ogni altra cosa).

Forza Horizon 3 (17)

Infine, vi ricordiamo che Forza Horizon 3 è disponibile su Xbox One e PC Windows 10 attraverso il programma Xbox Play Anywhere.

9.5

Giudizio Finale

Recensione Forza Horizon 3 Giudizio Finale – Forza Horizon 3 è al contempo il punto più alto raggiunto dalla saga, ma anche e soprattutto il nuovo metro di paragone per i giochi di corse, un capolavoro destinato a diventare un classico immancabile nella collezione di ogni videogiocatore. Non fatevi tradire dai pregiudizi che avete nei confronti del genere: il titolo di Playground è superbo, longevo, stratificato, completo, divertente, assuefacente, insomma, non riusciamo a capire perché state ancora leggendo questa recensione. Correte a comprarlo. Ora.

PRO CONTRO
  • Tecnicamente sbalorditivo
  • Sistema di guida adattabile e con una sua identità
  • Scelta musicale ampia ma in linea con lo spirito del gioco
  • Una marea di auto visivamente impressionanti
  • Attività a non finire tra gare, duelli, scorribande ed eventi a tempo
  • L’Australia è enorme, varia e bellissima, tanto di giorno quanto di notte
  • Assenza del doppiaggio in italiano e scomoda posizione dei sottotitoli. Null’altro
  • Ah, sì. Provoca dipendenza. È davvero un difetto?

Recensione Forza Horizon 3 – Trailer

Recensione Forza Horizon 3 – Screenshot