Rise of the Tomb Raider Blood Ties

Zombie e demoni nel nuovo DLC di Rise of the Tomb Raider (video)

Lorenzo Delli

Dall’11 ottobre, Rise of the Tomb Raider: 20 Year Celebration, ovvero la versione celebrativa dell’ultimo capitolo delle avventure di Lara Croft, sbarcherà anche su PlayStation 4. In concomitanza con l’arrivo di questa edizione speciale, uscirà anche Blood Ties, una nuova avventura ambientata niente meno che nel maniero della famiglia Croft.

Abbiamo accennato a zombie e demoni, vediamo quindi il riassunto della trama di questo particolare DLC che si prospetta piuttosto interessante.

Blood Ties”, un nuovo DLC premium, porta i giocatori ad esplorare il Maniero Croft in un nuovo story mode, a difenderlo da un’invasione zombie in “Lara’s Nightmare”. Quando lo zio di Lara contesta la proprietà del Maniero, Lara deve esplorare la proprietà per trovare la prova che lei è la legittima erede, oppure perderà il suo diritto di nascita e i segreti del padre per sempre.

I giocatori devono quindi mettere alla prova le loro abilità di assassini di zombie nella modalità rigiocabile “Lara’s Nightmare”: un Maniero Croft infestato nel quale i giocatori vengono messi di fronte a nuove sfide per liberarlo da una presenza demoniaca. Inoltre, il supporto per PlayStation VR consente ai giocatori di sbloccare i misteri del Maniero Croft in prima persona.

Non solo, Blood Ties, proprio tramite l’esplorazione del maniero Croft, ci permetterà di scoprire i segreti della famiglia Croft e dei genitori di Lara. I possessori del season pass riceveranno automaticamente il DLC al momento dell’uscita, mentre gli acquirenti della 20 Year Celebration lo troveranno incluso. A seguire il primo trailer di questa nuova, interessante, modalità storia di Rise of the Tomb Raider.

Rise of the Tomb Raider Blood Ties Trailer