Killing Floor 2 title

5 cose da sapere su Killing Floor 2 (video)

Giorgio Palmieri -

Speciale Killing Floor 2 – Watch Dogs 2, Call of Duty: Infinite Warfare, Dishonored 2, e (non ci crediamo nemmeno noi) Final Fantasy XV: in breve, preparatevi a svuotare il portafoglio.

Come ogni mese che si rispetti, al fianco di questi titoloni c’è anche spazio per prodotti minori. Killing Floor 2 è uno di questi, e nel caso vi steste chiedendo di cosa stiamo parlando, eccovi serviti con il nostro speciale sulle cinque cose da sapere su questo sanguinoso sparattutto in soggettiva, dopo averlo provato grazie alla open beta.

Video Speciale Killing Floor 2

I concetti espressi nel seguente speciale sono racchiusi nel video a seguire, con tanto di video di gameplay tratti dalle nostre sessioni di gioco su PS4.

1. Ma… cosa è?

Killing Floor è uno sparatutto cooperativo nato su PC nel 2005 come modifica di Unreal Tournament 2004. Quattro anni dopo, la semplice mod è diventata un videogioco vero e proprio.

Killing Floor 2 (3)

Lo scopo è quello di sconfiggere mostri in arene chiuse insieme ad altri cinque giocatori, partendo con un equipaggiamento base, per poi espanderlo man mano che si procede nella partita, tramite il denaro raccolto, che sarà azzerato al match successivo. Una delle meccaniche che balzano subito all’occhio è proprio quella dello slow-motion: ogni volta che un giocatore compie un’azione altamente spettacolare, da colpi alla testa in sequenza a granate lanciate al posto giusto nel momento giusto, il gioco si rallenterà per offrire alcuni istanti di respiro.

Negli anni, la fan base è cresciuta a vista ad occhio, tanto da permettere agli sviluppatori, i Tripwire Interactive, non solo di supportare il titolo attraverso nuovi contenuti a cadenza più o meno regolare, ma anche di realizzare un seguito sia su PC che su PS4.

Killing Floor 2 (1)

Questo sequel è l’evoluzione naturale del primo episodio, e praticamente ogni aspetto del gioco è stato migliorato: nuovi mostri, nuova grafica, nuove mappe, boss, progressione rinnovata, e nuove armi aspettano solo di essere sviscerate dai fan e non.

2. Perché dovrebbe interessarmi?

Killing Floor 2 (6)

Per le stesse motivazioni viste in Warhammer: End Times – Vermintide: in poche parole, Killing Floor 2 è primariamente un gioco cooperativo, che spinge i giocatori a collaborare per sconfiggere i nemici, i quali sbucheranno da ogni parte dell’ambiente. C’è tutto un sistema di classi che valorizza lo spirito di squadra: ad esempio, il medico può curare i compagni, il supporto è in grado di saldare le porte per fermare temporaneamente l’avanzata nemica, e le mappe sono costruite sulla base di una infinita rigiocabilità. Tirando le somme, è uno di quei titoli da prendere in seria considerazione se amate cooperare con i vostri amici.

3. È violento?

Killing Floor 2 (9)

Arrivati a questo punto avrete intuito già che Killing Floor 2 è un videogioco violento. Scendendo più in profondità nei tecnicismi, il titolo di Tripwire sfoggia un motore proprietario che vi permette di spappolare letteralmente qualsiasi cosa, sviluppato appositamente per restituire un feeling credibile quando si utilizzano le armi, che, tra l’altro, sono tantissime. Ad ogni ondata noterete come il sangue rimarrà a terra, sui muri, sulle pareti, in uno spettacolo macabro capace di suscitare sensazioni alquanto – come dire – soggettive.

4. E se lo volessi giocare da solo?

Killing Floor 2 (4)

Dipende. Se non avete amici con cui condividere l’esperienza di gioco, non preoccupatevi: Killing Floor 2 presenta un matchmaking rapidissimo e personalizzabile, quindi partecipare a partite con altri utenti sconosciuti non sarà un grande problema. Il discorso cambia se volete affrontare il titolo da soli, perché, semplicemente, non è un prodotto studiato per il singolo giocatore. In tal caso, davvero, non prendetelo nemmeno in considerazione.

5. Quanto costa?

Killing Floor 2 (12)

Killing Floor 2 sarà disponibile ufficialmente su PC e PS4 a partire dal 18 novembre. Per la cronaca, al momento su Steam è possibile già acquistarlo nella versione ad accesso anticipato al costo di 26,99€. Per quanto riguarda l’edizione dedicata alla piattaforma Sony, il titolo è già prenotabile su Amazon a 36,99€, e supporterà anche l’hardware potenziato di PS4 Pro.

Un prezzo quindi a metà tra una produzione indipendente e un prodotto tripla A, che contribuirà nella missione basata sul coinvolgimento di quante più persone possibili, anche perché si tratta di un videogioco che vivrà sul multiplayer. Segnate quindi sul calendario la suddetta data, che coincide con l’ultimo venerdì prima del tanto atteso Black Friday.

Trailer Killing Floor 2

Screenshot Killing Floor 2

Box Art Killing Floor 2