5 cose da sapere su Styx: Shards of Darkness

Giorgio Palmieri Chi vuol far bene i suoi fatti, stia zitto e non gracchi

Speciale Styx: Shards of Darkness – Chi di voi, per dire, passerebbe tutto il tempo a distruggere qualsiasi cosa? Benissimo, ora mettete da parte la vostra indole caciarona, e fate trasparire quella più chirurgica e furtiva: ne avrete bisogno in Styx: Shards of Darkness, il nuovo videogioco stealth del team francese Cyanide. Di cosa si tratta, nello specifico? Siamo qui apposta: ecco la lista delle cose da sapere sul titolo in questione.

Publisher Focus Home Interactive
Sviluppatore Cyanide Studio
Piattaforme PS4, XB1, PC
Genere Stealth
Modalità di gioco Singolo giocatore, multigiocatore (co-op)

Non è una nuova proprietà intelletuale

Styx: Shards of Darkness è il seguito di Styx: Master of Shadows, titolo che deve parte della sua piccola popolarità al PlayStation Plus, visto che fu offerto nel mese di luglio del 2015 come gioco gratuito nella Instant Game Collection, ed in seguito anche su Xbox Live Gold, a febbraio 2016. La carenza di titoli tripla A di un certo spessore, all’epoca, gli permise di risaltare anche tra i meno avvezzi al genere. Inoltre, Shards of Darkness, così come Master of Shadows, nasce come spin-off di Of Orcs and Men, un gioco di ruolo uscito nel 2012 su PS3, Xbox 360 e PC.

styx-5

Unilaterale

Dimenticate la poliedricità di Dishonored 2: Styx: Shards of Darkness non scende a patti con niente e nessuno, ed offre un’esperienza stealth pura, vecchio stampo. Come nella più classica delle tradizioni, bisognerà sgattaiolare nei vari nascondigli, nascondere i cadaveri dei nemici e analizzare i loro movimenti, nei panni di un goblin agilissimo.

styx-7

Codardo per necessità

I colpi alle spalle sono le vie più comode per mettere al tappeto i nemici, almeno per quanto riguarda i combattimenti all’arma bianca. Scontrarsi a viso aperto contro i nemici non è mai una buona idea, ed infatti gli sviluppatori sconsigliano vivamente questo approccio. Potrete però contare su un nutrito arsenale di diavolerie, tra cui spiccano dardi, trappole e diversivi, accompagnati da una serie di abilità speciali, come l’invisibilità e i cloni, potenziabili all’occorrenza attraverso l’albero di talenti.

styx-8

L’unione fa la forza

Una modalità cooperativa dalle regole tutte particolari fa il suo debutto in questo Shards of Darkness, nella quale un giocatore vestirà i panni Styx, l’altro quelli di un clone perfetto, ma attenzione: a prescindere dalla difficoltà, un colpo nei combattimenti in mischia vi metterà fuori combattimento, e sarà possibile rianimarsi vicendevolmente solo sacrificando metà della propria vita rimasta. Si tratta quindi di una modalità quasi complementare, che esige ancora più precisione del singolo giocatore, proprio perché è impossibile salvare la partita.

styx-1

Uscita

A differenza del predecessore, Styx: Shards of Darkness verrà commercializzato in formato fisico, oltre che digitale, il 14 marzo. Il prezzo per le versioni PlayStation 4 e Xbox One ammonta a 49,99€, mentre l’edizione PC è proposta a 39,99€. Potete acquistare il gioco su Amazon utilizzando il seguente link, ma prima vi invitiamo a rimanere sintonizzati per leggere la nostra recensione completa, in arrivo nei prossimi giorni:

Speciale Styx: Shards of Darkness – Trailer

Speciale Styx: Shards of Darkness – Screenshot