Ellie sarà la vera protagonista di The Last of Us Parte II, il tema principale sarà l’odio

Lorenzo Delli

L’annuncio di The Last of Us Parte II, questo il titolo ufficiale confermato anche dalla divisione italiana PlayStation, è stata la degna conclusione di una PlayStation Experience ricchissima di novità. Il gioco è ben lontano dall’essere completo: siamo ai primi stadi dello sviluppo, e potrebbero volerci anche due anni prima di vederlo arrivare su PS4 (e magari anche su PS5).

Naughty Dog a seguito del trailer di presentazione ha ovviamente rilasciato qualche dichiarazione a riguardo. Più nel particolare sono stati Neil Druckmann, direttore del gioco, e Ashley Johnson, doppiatrice di Ellie, a svelare alcuni gustosi dettagli in merito al nuovo capitolo.

GUARDA ANCHE: Il primo trailer di The Last of Us Parte II

The Last of Us Parte II sancirà il ritorno di Ellie e Joel, ma stavolta sarà Ellie la protagonista e quindi il principale personaggio giocabile dell’avventura. Si è anche pensato in corso d’opera di cambiare personaggi, di realizzare una storia parallela che vedesse alternarsi altri protagonisti sullo schermo, ma The Last of Us è rimasto nei cuori di milioni di giocatori proprio grazie a Joel e Ellie, e non è sembrato giusto agli sviluppatori cambiare le carte in tavola.

La Parte II sarà di fatto una storia complementare all’ultimo gioco, che cercherà di raccontare una vicenda molto più ampia. The Last of Us era incentrato sul rapporto di affetto tra i due personaggi, stavolta è l’opposto. La storia sarà incentrata sull’odio, un odio visto e vissuto nei panni di Ellie che, nel frattempo, ha compiuto diciannove anni. Nei prossimi mesi saranno svelati maggiori dettagli a riguardo. Non ci rimane che attendere con un po’ (un bel po’) di pazienza.