The Legend of Zelda Breath of Wild Title

5 motivi per cui The Legend of Zelda: Breath of the Wild sarà rivoluzionario

Giorgio Palmieri Ocarina of Time, quinto capitolo e primo in 3D della serie di The Legend of Zelda, è ritenuto all'unanimità uno dei migliori videogiochi mai creati, nonché uno tra i più innovativi. Riuscirà Breath of the Wild nell'ardua impresa di rivoluzionare la leggendaria saga? I presupposti ci sono tutti.

The Legend of Zelda: Breath of the Wild – L’approccio di Nintendo all’E3 2016 è stato di sicuro curioso. Il colosso di Kyoto si è limitato a mostrare pochi titoli, molti dei quali già noti. Di conseguenza, non possiamo non nascondere un pizzico di amaro in bocca per la scarsità di contenuti portati in fiera.

Tuttavia, gran parte della delusione è stata coperta dalla ampia presentazione della nuova avventura di Link: andiamo finalmente a scoprire insieme The Legend of Zelda: Breath of the Wild, il capitolo per Wii U e Nintendo NX in uscita il prossimo anno che va a rivoluzionare completamente la saga.

1. È open world

A differenza di tutti i precedenti episodi, The Legend of Zelda: Breath of the Wild sposerà una struttura a mondo aperto. Il giocatore potrà muoversi liberamente tra le lande di Hyrule senza vincoli, e i territori saranno pieni zeppi di segreti, nemici e soprattutto enigmi. Nintendo infatti ha realizzato più di un centinaio di Shrines of Trials, dei dungeon in cui bisognerà risolvere una serie di puzzle a difficoltà variabile per raggiungere la tanto agognata ricompensa: proprio perché l’avventura non è lineare, sarà possibile affrontare questi sotterranei in qualsiasi ordine, così come l’intera avventura, poiché il fulcro dell’esperienza è semplicemente l’esplorazione.

The Legend of Zelda Breath of the Wild (14)

2. Un nuovo Link

Risvegliatosi dopo un lungo sonno durato circa cento anni, Link si ritroverà all’inizio del gioco nel bel mezzo di un mondo molto diverso da come lo conosceva, capace però di affrontarlo. Certo, non avrà ancora il dono della parola (ed è giusto che sia così), ma adesso può contare su nuovissime capacità atletiche. Oltre alla possibilità di saltare con l’apposito pulsante per la prima volta in uno Zelda tridimensionale, ora il buon Link può scalare montagne e sarà in grado persino di usare un parapendio per volare in tutto il mondo.

The Legend of Zelda Breath of the Wild (7)

3. Sempre più GDR

The Legend of Zelda è da sempre riconosciuto come un titolo d’avventura vecchio stile, uno di quelli che ha sempre messo da parte i numeri per esporre solo e soltanto l’abilità del giocatore. In Breath of the Wild, invece, sarà leggermente diverso, perché Link potrà ottenere armi e armature sempre più potenti per aumentare le proprie statistiche d’attacco e di difesa. Inoltre, sarà possibile disarmare i nemici e raccogliere le loro armi, ma attenzione: l’equipaggiamento non sarà permanente, bensì distruttibile.

The Legend of Zelda Breath of the Wild (21)

4. Il crafting

Questo nuovo capitolo introduce una componente survival. Ad esempio, il ciclo giorno e notte garantisce un ecosistema in continua evoluzione, con colonie di nemici organizzate diversamente a seconda del territorio e del periodo della giornata. Link potrà persino cacciare con il suo fido arco per raccogliere reagenti utili a realizzare oggetti come cibo (poi da cuocere sul personale fornello), frecce speciali, pozioni e molto altro. A quanto pare, sarà anche necessario creare abiti adatti in base al tipo di luogo visitato (vestiti leggeri per il deserto, pesanti per quelli nevosi, e così via).

The Legend of Zelda Breath of the Wild (5)

5. Fisica

È stato implementato un motore fisico in ogni elemento dell’ambientazione, e non solo da un punto di vista estetico. Il giocatore, infatti, potrà sfruttare l’ambiente circostante a proprio vantaggio: tra le tante possibilità offerte dal gioco, abbiamo visto che sarà possibile appiccare incendi e provocare conseguenti esplosioni, o persino spingere un masso per vederlo rotolare e travolgere i nemici nella sua traiettoria. Un gran bello spettacolo, non c’è che dire.

The Legend of Zelda Breath of the Wild (33)

Uscita e dettagli sugli Amiibo

The Legend of Zelda: Breath of the Wild arriverà su Wii U e Nintendo NX nel 2017, probabilmente a marzo, data in cui verrà lanciata la nuova console. Nintendo ha dichiarato che l’esperienza sarà identica su entrambe le piattaforme. Il rilascio del gioco sarà accompagnato da tre nuovi Amiibo, e il supporto sarà esteso anche al Link Lupo di The Legend of Zelda: Twilight Princess HD, il quale lo farà comparire al fianco del protagonista, pronto a dargli manforte negli scontri. Appuntamento al prossimo anno, dunque: nel frattempo, godetevi tutto il materiale di documentazione visivo che abbiamo appositamente raccolto per voi.

The Legend of Zelda: Breath of the Wild – Trailer

The Legend of Zelda: Breath of the Wild – Gameplay

The Legend of Zelda: Breath of the Wild – Screenshot