Ratchet and Clank

Tutto quello che dovete sapere sul nuovo Ratchet & Clank

Giorgio Palmieri - Cari lettori, sono io: il Capitano Qwark! Sì, lo so, c'è in giro la voce che qualcuno abbia rapito tutti gli eroi ma non preoccupatevi: È UNA BALLA! Del resto, io sono ancora qui!

Siamo certi che tra i nostri lettori c’è chi riconduce il viso del lombax alla propria adolescenza, quando la PlayStation 2 era nel fiore dei suoi anni e sfornava costantemente veri e propri capolavori. Ratchet & Clank è senz’altro uno di questi: la serie, sviluppata da Insomniac Games, sta tornando in pompa magna su PlayStation 4. Scopriamo insieme perché dovreste tenerlo in considerazione.

Il gioco del film tratto dal videogioco

Sì, avete capito bene: il gioco in questione è basato sull’omonima pellicola cinematografica in uscita nelle sale americane statunitensi a partire dal 29 aprile 2016, mentre un eventuale rilascio per il suolo europeo è ancora ignoto, ma è previsto nel corso di quest’anno. Insomniac Games ha partecipato attivamente al progetto, infatti si è occupata della produzione (insieme a Rainmaker e Blockade), sceneggiatura, sviluppo dei personaggi ed animazioni, molte delle quali riutilizzate e adattate nel videogioco. In effetti, distinguere l’uno dall’altro sarà molto difficile.

Aggiornamento: il film in Italia arriverà a giugno.

Una fenice diversa

Ratchet and Clank (7)

Chiamatelo reboot, remake o tie-in, insomma, Ratchet & Clank per PS4 è la summa di quegli epiteti, un prodotto fresco nato dalle ceneri di una serie che aveva perso un po’ del suo smalto, specie con alcuni dei capitoli su PlayStation 3, di sicuro validi ma incapaci di raggiungere le vette dei primi tre episodi. I punti di contatto con l’avventura originale sono molteplici, dalle ambientazioni a parte dell’armamentario, ma le meccaniche di gioco, a detta degli autori, ora sono più fluide e divertenti, e la storia è stata ulteriormente espansa con nuovi retroscena sulle origini dell’amicizia del dinamico duo. Il progetto di Ratchet & Clank, in definitiva, getta delle nuove basi per il futuro della serie.

La rivincita del platform

Ratchet and Clank (5)

In un panorama videoludico dominato dagli sparatutto principalmente in prima persona, un platform del genere è praticamente una sana boccata d’aria fresca. Ratchet & Clank fonda il suo divertimento in primo luogo sulle armi e sui loro effetti devastanti, ma buona parte dei livelli prevedono riflessi e precisione nell’esecuzione dei salti, alternate a fasi di volo, enigmi e minigiochi di ogni tipo. Un’esperienza che fa tesoro del passato e porta finalmente qualcosa di diverso sulla console Sony, in particolare per quelli che non hanno mai giocato un episodio della saga.

Per tutti

Il mondo di Ratchet & Clank fa dell’ironia la sua colonna portante. La demenzialità, seppur presente, non è infantile come si potrebbe normalmente pensare. I dialoghi, le ambientazioni, le situazioni che si vengono a creare, tutto questo insieme è il frutto di un sapiente lavoro di caratterizzazione che ha reso indimenticabile questa coloratissima epopea. È un gioco per tutti non solo per la vena umoristica e scanzonata, ma anche e soprattutto per il gameplay, adattabile grazie al livello di difficoltà selezionabile.

Prezzo budget

In barba ai 69,99€ richiesti solitamente dalle produzioni tripla A, Ratchet & Clank sarà disponibile nei negozi al costo di 39,99€ in esclusiva su PlayStation 4. Il prezzo budget è stato scelto per motivi di rilancio della saga, per appunto riaccendere l’interesse verso la proprietà intellettuale, magari tentando di aprirsi ad una nuova generazione di giocatori. Insomniac Games assicura che si tratta di un gioco completo, molto più lungo di Into the Nexus, l’ultimo uscito su PS3. La longevità sembrerebbe dunque non essere un problema: le carte in regola per sfondare, insomma, le ha tutte. Non perdetevelo.

Potete preordinare Ratchet & Clank su Amazon al seguente link, ricordandovi che verrà lanciato in Italia il 20 aprile:

Ratchet and Clank (1)