playstation vr final

PlayStation VR: cosa riserverà l’evento fissato per il 15 marzo?

Cosimo Alfredo Pina

Mentre HTC Vive e Oculus Rift sono praticamente pronti ad entrare in commercio, PlayStation VR, l’altro grande partecipante alla corsa alla realtà virtuale consumer, è finora rimasto un po’ indietro.

Le cose potrebbero cambiare molto a breve visto che Sony, dietro al visore in questione, starebbe inviando inviti ai giornalisti per un evento fissato il prossimo 15 marzo.

Il tutto si terrà durante la Game Developers Conference 2016 a San Francisco, lo stesso evento dove l’anno scorso Sony annunciava interessanti novità per la realtà virtuale su PlayStation, quando ancora si chiamava Project Morpheus.

Ma cosa presenterà Sony in questa occasione? Difficile da dire; l’ipotesi più plausibile e che il tutto sarà limitato a qualche aggiornamento su come procede lo sviluppo di PlayStation VR.

Infatti recentemente il CEO di GameStop ha spiegato che l’arrivo sul mercato del visore di Sony è ancora “lontano” indicando il prossimo autunno come probabile data.

LEGGI ANCHE: Sony Project Morpheus, la nostra anteprima

In effetti l’azienda giapponese arriva un po’ in ritardo, ma dalla sua ha il notevole vantaggio di poter appoggiare la sua realtà virtuale alle già diffusissime PlayStation, tra l’altro decisamente più alla portata dei potenti PC necessari per Vive e Rift.

L’appuntamento è per ora rimandato al 15 marzo quando sarà la diretta interessata a fare più chiarezza su questa realtà virtuale per console.

Via: Tech Crunch