google cardboard final

Presto più app e giochi per Cardboard, grazie ad Unity

Cosimo Alfredo Pina

Google Cardboard è il visore che vi permette di immergervi nella realtà virtuale per una manciata di euro. Quella offerta da Cardboard è un’esperienza piuttosto spartana, sia in termini di materiali (fondamentalmente cartone e plastica) sia di qualità visiva, ma che è riuscita a conquistare ben 5 milioni di utenti.

Proprio tutti gli utenti di questo semplice sistema per la realtà virtuale, che ha ispirato anche varianti più raffinate come il Samsung Gear VR, non possono che gioire dell’annuncio fatto da Clay Bavor, neo-direttore di Cardboard, ed Unity Technologies.

Infatti l’ambiente di sviluppo Unity sarà compatibile con Google Cardboard e derivati, grazie a strumenti nativi che faciliteranno la realizzazione di esperienze e giochi per la realtà virtuale.

LEGGI ANCHE: Google potrebbe sfidare il Gear VR di Samsung con il successore di Cardboard

Il motore grafico Unity, e il relativo software, è tra i più usati, soprattutto nel settore mobile, e questa nuova integrazione promette di espandere ulteriormente il parco app e giochi per Cardboard, forse in vista di una possibile nuova versione.

Fonte: Venture Beat
  • Fotonic

    Pensino piuttosto a risolvere i problemi di drift che ha la stragrande maggioranza delle app…
    E non è colpa del magnete sul visore!