TAG-Heuer smartwatch di lusso

La grande guida agli wearable da polso

Emanuele Cisotti Una guida per districarsi nella scelta delle migliori smartband, i migliori smartwatch ed i migliori orologi smart.

Un indossabile tecnologico può essere qualsiasi cosa: un calzino, un anello o un paio di occhiali. Il “ramo” più sviluppato degli wearable è però sicuramente quello dei gadget da polso. Abbiamo quindi voluto fare un breve riassunto per spiegarvi quali sono i più interessanti e perché scegliere uno di questi gadget.

Smartband

Sony Smartband

Cosa sono le SmartBand? – Solitamente le smartband si differenziano dagli smartwatch per non avere uno schermo e non poter quindi indicare l’ora. In alcuni casi è comunque presente uno schermo (che può anche indicare l’ora), ma la forma più sottile e le funzioni più limitate. Solitamente le smartband hanno un compito: contare i passi. Da questa funzionalità si diramano poi molte possibilità, che solitamente riguardano il fitness, il tracciare il sonno, le sveglie, oppure tramite varie software tracciare il cibo che si mangia.

Perché scegliere una SmartBand? – Le smartband si indossano e non ci se ne deve più peroccupare. Solitamente, proprio perché non hanno uno schermo, hanno autonomie più elevate: dai 4 ai 15 giorni, o più. Sono interessanti, se non si è interessati ad un orologio vero e proprio e quindi si può rinunciare ad un display per avere un dispositivo meno vistoso, meno ingombrante e con un autonomia superiore.

Quali sono le SmartBand più famose? – Le smartband più famose sono sicuramente Jawbone UP24, FitBit, Xiaomi Mi Band e Sony SmartBand. Ce ne sono però molte altre e la scelta è molto ampia.

Pebble & c.

Pebble Time

Cos’è Pebble? – Pebble è un progetto unico e ad oggi è in arrivo il secondo modello: Pebble Time. Si tratta di un ibrido interessante quando si parla di smartwatch. È sì uno smartwatch, ma lo schermo non è touch, poiché realizzato in tecnologia e-ink (a colori in Pebble Time). Permette di ricevere notifiche, ha tantissimi quadranti differenti da scaricare gratuitamente e l’autonomia è superiore agli altri smartwatch. Non sarà il prodotto più elegante, ma è scelto da molte persone perché è dotato di un software stabile e funziona bene.

Perché scegliere Pebble? – Come detto l’autonomia è sicuramente un pregio e, benché le funzioni non siano moltissime, vengono tutte eseguite in modo puntuale e preciso.

Quali le alternative più famose? - Quando si parla di alternative a Pebble, solitamente si parla di cloni, come per esempio Tommy. Se dovete acquistare un prodotto simile, il nostro consiglio è di comprare il modello originale.

Android Wear

LG-Watch-Urbane-9

Cosa sono gli smartwatch Android Wear? - Quando si pensa ad uno smartwatch, ad oggi quelli con Android Wear sono probabilmente i più conosciuti. Si tratta di dispositivi fatti ad orologio, dalle forme più disparate, con schermi a colori e molteplici funzioni. Principalmente permettono di estendere le funzioni delle app dello smartphone (ovviamente solo con Android) e di interagire con Google Now, l’assistente vocale di Google. Sono fra i dispositivi più interessanti perché hanno ricevuto molta attenzione da parte degli sviluppatori che hanno integrato al loro interno le loro app.

Hanno tutti schermi touchscreen e la loro autonomia in pochi casi supera il singolo giorno o i due giorni.

Perché scegliere uno smartwatch Android Wear? – Principalmente perché si ha uno smartphone Android e si conosce già bene l’ecosistema di Android, avendo già una buona confidenza con Google Now. Si può anche scegliere uno smarwatch Android Wear per la sua estetica, visto che ve ne sono di ogni genere.

Quali sono gli smartwatch Android Wear più famosi? - Ormai ci sono già un discreto numero di smartwatch Android Wear. Fra i più interessanti segnaliamo LG G Watch R, LG Watch Urbane, Motorola Moto 360 e ASUS ZenWatch.

Apple Watch

apple-watch

Cos’è Apple Watch? – Come è facile intuire Watch di Apple è lo smartwatch dell’azienda dalla mela morsicata. Le funzioni sono molto simili a quelle descritte per Android Wear, con l’ovvia differenza che funzionano solo con iOS. Il prodotto non è certamente economico e non ha una grande autonomia, ma proprio perché realizzato da Apple nei prossimi mesi (deve ancora uscire nel momento in cui scriviamo) ci sarà sicuramente un boom di accessori e applicazioni per questo dispositivo.

Perché scegliere Apple Watch? – Se il vostro telefono è un iPhone e volete uno smartwatch che lo sfrutti al meglio, non ci sono molte alternative. È un vantaggio poi anche l’enrome possibilità di personalizzazione del dispositivo, dal punto di vista dei cinturini.

Altri smartwatch

gear-s-black

Quali sono altri smartwatch? – Esistono altri smartwatch non elencati in questa lista, che solitamente hanno sistemi operativi proprietari delle rispettive aziende produttrici. Sono molto diversi fra loro e ognuno ha caratteristiche differenti, ma nella lista che abbiamo appena stilato, solitamente assomigliano maggiormente agli smartwatch Android Wear.

Perché scegliere un altro smarwatch? – Non ci sono particolari controindicazioni nell’acquistare uno smartwatch che non sia Pebble, Android Wear ed Apple Watch, proprio perché la battaglia è ancora molto aperta. Interessanti gli smartwatch con WebOS di LG, quelli Tizen di Samsung o vari prodotti cinesi più economici, facili da trovare in rete.

Quali sono gli altri smartwatch più famosi? - I più interessanti sono sicuramente Samsung Gear S (che ha uno slot per le SIM e permette di fare telefonate) e LG Watch Urbane LTE.

Orologi Smart

Nevo smartwatch_24

Cosa sono gli orologi smart? - Questa categoria di prodotti non è ancora particolarmente sviluppata, ma in generale riguarda prodotti che a prima vista sembrano solo e soltanto dei classici orologi. Proprio per il fatto di avere un quadrante analogico e non avere nessun tipo di schermo touchscreen, solitamente hanno funzioni simili alle smartband, con il vantaggio per di avere anche un orologio vero da cui guardare l’ora.

Perché scegliere un orologio smart? – Questi prodotti sono per chi principalmente al suo polso vuole un’orologio, con eventualmente qualche funzione smart. Solitamente l’autonomia di questi prodotti è elevatissima, arrivando a svariati mesi.

Quali sono gli orologi smart? - Al momento non ve ne sono molti già disponibili. Noi segnaliamo Withing Activité (con anche la variante Pop) e Nevo Smartwatch.

Samsung Gear S

Samsung Gear S

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00
Motorola Moto 360

Motorola Moto 360

confronta modello

Ultime dal forum:

  • Matteo Bottin

    Dov’è il tasto “mi piace”?? :D

    Comunque gli unici smartwatch che prenderei in considerazione sono solo il pebble e lo smartwatch 2, gli unici che hanno un buon compromesso tra funzioni e autonomia. Gli altri sono da scartare proprio per il fattore batteria! (coff coff, qualcuno ha detto 18 ore di autonomia?)

    • Marcello Castellari

      Io ho preso in america il Microsoft Band, non è bellissimo ma è veramente comodo e funzionale!

      • Fernando Sebastopoli

        Peccato che il mio Smart band Microsoft preso in Uk ,dopo appena 2 mesi ha perso il rivestimento di plastica( di qualità’ molto scadente) e si è’ rotta la clips di aggancio al polso….sebbene sia stato trattato …con molta attenzione.La qualità’ della componentistica e’assai scadente.Non essendo possibile l’assistenza in Uk ,perché’ riservata ai cittadini inglesi….ho dovuto dismetterlo.E meno male che era un prodotto di marca….Che delusione.!!

        • Marcello Castellari

          Mi dispiace molto che ti sia capitato. Il mio invece non ha ancora problemi di tenuta e non lo sto trattando con attenzione. Devi anche tenere presente che ci sono per tutte le cose anche lotti con magari qualche problema e altri che vanno lisci come l’olio.

          • Fernando Sebastopoli

            Quello che mi da più’ fastidio però’ e’ che essendo stato acquistato all’estero,non è’ possibile inviarlo in Uk per ripararlo,neanche a mie spese…..Ribadisco tutte le mie perplessità sul rivestimento di pessima plastica e sul meccanismo di chiusura ( un misero gancetto di plastica) .Spero che il tuo duri molto di più’.Ti parlo con cognizione di causa possedendo anche un Fitbit Surge ottimo ed un Samsung Gear S

          • Fernando Sebastopoli

            Meglio che Microsoft si dedichi al software…..dove va molto meglio…..e chiuda con i device…….come credo farà’.Ciao

  • Steve

    ottimo questo articolo, forse (e dico forse visto il livello di questi individui), farà capire a chi non capisce l’utilità dei wearable. utilità che varia: a te serve pebble, a me smartband, a lui android wear, all’altro non serve niente (ma perchè deve dire agli altri “sono cose inutili”?)

  • marcoar

    il titolo però è un pugno in un occhio

  • ms

    Salve a tutti, sto facendo una tesi sul settore degli indossabili.

    Vorrei chiedervi il favore di compilare il mio questionario. Occorrono due minuti. Grazie mille!!

    https://docs.google.com/forms/d/1WKceWmAOfEUgm6vIsHEKrzrnmYdTwqNiTbe_BFtKrow/viewform?c=0&w=1