L’idea di Apple per controllore lo smartphone con un anello

Cosimo Alfredo Pina

Il touchscreen è al momento il metodo di interazione prediletto per molti dispositivi, smartphone in primis. Proprio Apple, che per prima ha implementato con estrema efficacia questa tecnologia su un telefono, avrebbe definito i touchscreen “poco pratici, scomodi e inefficienti per alcune attività”.

Le dure parole sono riportate su un brevetto che illustra un nuovo metodo di interazione con smartphone ed affini. Al centro del documento c’è infatti un anello che integra quello che sembra un trackpad o addirittura un piccolo schermo touch.

brevetto apple anello touchscreen_3

L’idea di Apple è che questo dispositivo possa essere utilizzato per interagire con i dispositivi touch quando non è effettivamente possibile averli a portata di mano. Non è la prima volta che qualcosa del genere affiora dalla rete, ma tendenzialmente con ingombri che non rientrano nel concetto di praticità.

Ovviamente quello di Apple è soltanto un brevetto e non è detto che questo sia necessariamente legato a qualcosa di concreto, ma non è neanche da escludere che, dopo il polso, la prossima frontiera dei wearable siano proprio le dita della mano.

Via: The Verge