Misfit Specter_1

Misfit Specter e Ray: auricolari e braccialetti smart curati nel design (foto)

Cosimo Alfredo Pina -

Anche se recentemente passata nelle mani di Fossil, l’azienda specializzata in wearable Misfit continua a sfornare dispositivi che cercano di unire il design con la funzionalità. Proprio abbracciando questo concetto arrivano due novità dal CES 2016.

Tra questi ci sono le Misfit Specter un paio di cuffie wireless che promettono di unire la qualità audio, grazie anche ad una progettazione a doppio driver, alle funzionalità di activity tracker.

Questi hearable, come li definisce Misfit, sono pensati per esser portati sulla nuca, grazie ad un modulo che alloggia circuiteria e batteria da cui partono i due fili con gli auricolari. Non è chiaro ancora di cosa saranno capaci queste cuffie wireless, ma si parla già di integrazione con Misfit Link, app che permette di controllare smartphone e dispositivi IoT.

LEGGI ANCHE: Fossil scommette sugli wearable e acquisisce Misfit

Di fianco agli Specter c’è Ray, un fitness tracker dal design cilindrico (12 mm di diametro, 38 mm di lunghezza) e finitura in metallo opaco che offre tutto quello che ci si può aspettare da un dispositivo del genere; accelerometro su tre assi e motore per la vibrazione, il tutto arricchito da impermeabilità fino a 50 metri di profondità e batteria (non ricaricabile ma intercambiabile) che dura sei mesi.

Anche Ray sarà compatibile con Misfit Link ma non arriverà prima della prossima primavera. Chissà se nel frattempo design curato, autonomia e impermeabilità riusciranno a convincervi nello spendere i 99$ necessari per accaparrasi uno di questi wearable.

Via: Android Headlines