Moov Now_4

Moov Now: l’indossabile che è un personal trainer virtuale (video)

Cosimo Alfredo Pina

Moov è un’azienda specializzata in indossabili, nata dall’unione di sforzi di un ex ingegnere Apple e due ex dipendenti Microsoft. Dopo il primo modello (Moov), la società presenta adesso Moov Now.

Nell’ormai affollatissimo mercato degli activity tracker, Moov Now punta al successo indirizzandosi a coloro che si avvicinano per la prima volta al mondo del fitness. A differenza della maggior parte dei braccialetti smart, questo è totalmente incentrato al monitoraggio dell’attività fisica intensa, mettendo da parte il contapassi.

Tramite la relativa app mobile e l’uso di cuffie (o dell’altoparlante), Moov Now è capace di fornire indicazioni in tempo reale su vari tipi di attività (come corsa, ciclismo, nuoto o boxe) un po’ come un personal trainer virtuale.

LEGGI ANCHE: iSwimband: l’indossabile “bagnino” che salva dall’annegamento

Rispetto al primo modello, Moov Now è il 44% più piccolo ed offre, grazie ad una normale batteria a bottone intercambiabile, autonomia fino a sei mesi, pari a circa 100 ore di allenamento. In aggiunta alle funzioni della prima versione, questa è anche capace di monitorare la qualità del sonno.

Moov Now_2

Gli svantaggi principali sono senz’altro l’assenza di del pedometro e il fatto che per certe attività come la boxe è necessario indossare due Moov Now; svantaggi fortemente contrastati dalla notevole autonomia e il personal trainer virtuale.

Se pensate che questo indossabile per lo sport faccia al caso vostro, potete pre-ordinarne uno sul sito ufficiale al prezzo promozionale di 59,99$, che salirà a 100$ al momento del lancio previsto per l’autunno.

 

Via: CNET