nuovo bluetooth 2016

NXP pronta con un chip Bluetooth più efficiente del 40%, per i wearable del domani

Nicola Ligas

NXP Semiconductors si prepara a lanciare al CES di Las Vegas un nuovo chip Bluetooth Low Energy del 40% più efficiente rispetto alle soluzioni della concorrenza, rendendo ancora più autonomi gli smart-wearable basati su di esso.

QN 9080 è il nome di questa nuova soluzione, che è basata su architettura ARM ed impiega una frequenza di 2,4 GHz, al pari del Wi-Fi, e dovrebbe garantire il doppio delle performance alla metà del consumo; il chip adotta anche un processore di segnale always on che consuma un quarto della potenza rispetto alla concorrenza, giusto per ottimizzare ancora di più il dispendio energetico.

LEGGI ANCHEPresto non serviranno app per i dispositivi Bluetooth

NXP afferma infatti che questa sarebbe la prima soluzione in grado di consentire dei wearable device con autonomia di un mese, anche se questa affermazione lascia un po’ il tempo che trova perché fortemente condizionata dal tipo di dispositivo in oggetto, e come abbiamo già visto simili valori non sono per forza una chimera.

Via: Venture Beat
  • Fighi Blue

    ma il bluetooth non funziona da sempre a 2,4 GHZ?

    • http://www.androidworld.it/ Nico

      Si, la novità infatti non è lì, quanto nell’ottimizzazione a quanto pare

      • Fighi Blue

        grazie nico, ma che intendi con ottimizzazione? scusa l’ignoranza ma se qualcosa funziona a 2,4 GHZ, funziona a 2,4 GHZ e basta….mica esiste un 2,4 ottimizzato e un 2,4 non ottimizzato?

        • Gianluca Pertosa

          dei consumi energetici

          • Fighi Blue

            ok