Pebble Core_2

Core, l’inedito wearable di Pebble, è una clip per runner e smanettoni (foto e video)

Cosimo Alfredo Pina -

Core è il primo wearable senza schermo di Pebble. Si affianca ai due nuovi smartwatch nella campagna Kickstarter ma con questi condivide ben poco, se non la natura di indossabile.

Pebble Core è infatti una piccola clip piuttosto indipendente che grazie al ricco set di funzionalità è capace di fornire, senza bisogno di altri dispositivi, diverse funzioni. Dentro al piccolo corpo squadrato, che ricorda fin troppo un telecomando per cancelli automatici, trovate GPS e un modulo per la connettività che arricchisce il Core con 3G (con uno slot per SIM), Bluetooth e Wi-Fi.

Il wearable è pensato per chi si allena all’aperto ed offre, per le sue 5,5 ore di autonomia, il monitoraggio dell’attività, lo streaming diretto da Spotify (è presente anche un jack per le cuffie) oltre che una funzione SOS attivabile in caso d’emergenza che invia un SMS con la posizione a numeri preselezionati. I dati raccolti possono essere ovviamente consultati sullo smartphone.

Nonostante questa natura per runners è presente anche una versione definita “for Hackers” che offre anche una porta I/O e due pulsanti programmabili con i quali gli smanettoni e gli sviluppatori potranno espanderne le funzionalità.

Pebble diversifica la sua offerta con questo Core, offrendo un dispositivo tanto semplice quanto versatile e dal prezzo più basso sul suo listino. Gli early bird (i primi arrivati) su Kickstarter potranno accaparrarsi un Pebble Core per 69$, chi arriva in ritardo lo pagherà 79$, con spedizione fissata a gennaio 2017; una volta in commercio costerà 99$.

Fonte: Pebble su Kickstarter