aggiornamento pebble 3.10_3

“Ottenere fondi è sempre più difficile”: Pebble taglia il 25% del personale

Cosimo Alfredo Pina

Terremoto in casa Pebble, azienda dietro gli omonimi smartwatch che si prepara a vedere il suo personale tagliato del 25%, ossia 40 dipendenti. Lo dichiara il CEO Eric Migicovsky che in una recente intervista ha spiegato come raccogliere fondi nella Silicon Valley sia diventato davvero difficile.

Le aziende che investono in mercato innovativi ma ad alto rischio (Venture Capital) stanno rallentando il ritmo e nonostante i 26 milioni di dollari raccolti negli ultimi otto mesi e i 20 milioni di dollari raccolti su Kickstarter ad inizio 2015, Pebble sembra avere qualche problema.

LEGGI ANCHE: Pebble abbassa i prezzi

Migicovsky ha indicato che in futuro Pebble potrebbe ampliare la sua gamma di prodotti, con dispositivi dedicati alla salute e al tracciamento dell’attività sportiva, in maniera più indirizzata di quanto sia possibile con i suoi attuali smartwatch.

Il CEO ha voluto inoltre specificare che i licenziamenti sono una misura preventiva: “Vogliamo essere cauti”. Il sospetto è però che Pebble, che con il suo primo smartwatch nel 2012 si era accaparrato praticamente tutto il mercato degli indossabili, stia soffrendo l’affollarsi del settore con grandi realtà come Apple e Samsung.

Via: The VergeFonte: Tech Insider