Qualcomm-Snapdragon-Wear-2100-SoC-smartwatch-Wearables

Qualcomm Snapdragon Wear 1100 è il nuovo SoC per dispositivi indossabili economici

Nicola Ligas

Dopo aver presentato lo Snapdragon Wear 2100 qualche mese fa (illustrato nell’immagine qui sopra), Qualcomm annuncia ora un nuovo arrivato nel sua linea di processori per dispositivi indossabili, lo Snapdragon Wear 1100.

Come intuibile anche dal numero di versione inferiore, questo nuovo processore è desinato ai modelli più economici, ai wearable per bambini o anziani, ed a vari fitness tracker o smart-band / smart-headsets. Insomma: niente smartwatch Android Wear, il senso sembra questo, ma non è mai detta l’ultima parola.

Snapdragon Wear 1100 sembra infatti particolarmente attento all’autonomia, un particolare che ci piacerebbe vedere migliorare sugli smartwatch odierni, ma non manca nemmeno un modem LTE/3G Cat.1 con supporto alle bande globali.

LEGGI ANCHEQualcomm annuncia il chip QCA4012 con supporto al WiFi dual band

Snapdragon Wear 1100 integra anche un co-processore per applicazioni Linux-based, supporta input vocale, Wi-Fi, Bluetooth, ed incorpora Qualcomm iZat per una localizzazione accurata ed efficiente dal punto di vista energetico. Integrato nel chip c’è anche un motore crittografico, un generatore di numeri casuali, e TrustZone, che crea un ambiente sicuro per gli utenti.

Snapdragon Wear 1100 è già disponibile a partire da oggi, ma non abbiamo conferme precise sui primi dispositivi che lo utilizzeranno. Curiosamente, nel comunicato di Qualcomm che trovate alla fonte, sono invece elencati degli smartwatch per bambini, basati però su Wear 2100.

Fonte: Qualcomm