samsung bio-processore

Samsung ha sviluppato un bio-processore che vi conoscerà meglio di chiunque altro

Lorenzo Quiroli

Al giorno d’oggi uno wearable in grado di misurare calorie, passi e battiti cardiaci è abbastanza comune, nel senso che queste funzionalità sono presenti su un’ampia gamma di prodotti disponibili sul mercato. Samsung però vuole darvi più informazioni e ha sviluppato un bio-processore per la prossima generazione di wearable in grado di fornirci un quadro ben più completo.

Il chip è in grado di determinare l’elettrocardiogramma, misurare la pressione del sangue e la massa grassa. Grazie a questi parametri, sarà anche capace di identificarvi come persona, diventando così anche un metodo di autenticazione in combinazione con uno smartphone o con un PC.

Samsung continuerà a migliorare questa tecnologia, ma per ora non è ancora noto quando la vedremo debuttare su un prodotto commerciale della casa coreana o di un’altra azienda.

Via: SammobileFonte: ETnews
  • Massimo Disarò

    A me questa cosa comincia a farmi paura. Chissà dove vanno a finire tutti questi dati così personali.

    • Marco Luciano

      basta che non siano connessi ad internet è li hai solo tu 😉