smartwatch swatch ceo

Swatch promette uno smartwatch con sei mesi di autonomia

Cosimo Alfredo Pina

Uno dei principali limiti dell’attuale generazione di smartwatch è senz’altro quello dato dall’autonomia. Infatti portare al polso notifiche e funzionalità avanzate non permette di superare i due, tre giorni per ricarica. Proprio alla luce di questo problema, Swatch starebbe lavorando ad un particolare tipo di batteria, in grado di garantire fino a sei mesi di autonomia.

In una dichiarazione rilasciata al giornale svizzero Handelszeitung, il CEO di Swatch Nick Hayek ha parlato di una “batteria rivoluzionaria” installata su uno smartwatch in arrivo per il prossimo anno. In effetti molti altri produttori di orologi convenzionali si stanno avvicinando al mondo smart e l’annuncio di Swatch non stupisce più di tanto.

LEGGI ANCHE: Tesla entra nel mondo dell’energia con la batteria del futuro

A curare la performante batteria del futuro smart-Swatch è la divisione di ricerca Belenos, in collaborazione con il produttore Penata. Hayek si dice fiducioso sul fatto che questa tecnologia porterà un notevole vantaggio sulla concorrenza e potrà essere impiegata anche in altri campi, come quello delle auto elettriche.

Per il momento non ci sono ulteriori dettagli sul futuro smartwatch svizzero e la performante batteria, ma se le promesse di Swatch saranno rispettate il principale problema degli smartwatch potrebbe essere risolto, rendendo questi indossabili decisamente più pratici.

Via: Engadget