Wiko Watch

Wiko Watch ufficiale: uno smartwatch poco smart e molto watch!

Lorenzo Delli

Questa edizione del MWC si sta dimostrando sempre più incentrata sui dispositivi wearable: nei giorni passati abbiamo visto i dispositivi di LG, Huawei, HTC, Acer e persino Swatch, ma sinceramente non ci aspettavamo che anche il produttore francese Wiko avesse da dire la sua. Arriva in tal senso l’ufficialità di Wiko Watch, uno smartwatch poco smart e molto watch!

LEGGI ANCHE: Huawei Watch, la nostra anteprima

Wiko Watch sarà compatibile con Android e iOS grazie ad un apposito applicativo che verrà reso disponibile in occasione del suo lancio. Il prezzo dovrebbe oscillare tra i 100 e i 150€ e il prodotto dovrebbe arrivare sul mercato a fine giugno. Si tratta in realtà di un classico orologio da polso in più colorazioni senza sistema operativo e sprovvisto di display touch. Ciò che però nasconde sotto il “cofano” è una dotazione degna di ogni classico activity tracker: porterà infatti con sé funzionalità di contapassi, controllo del sonno, sveglia (tramite vibrazione), ma anche lettura di notifiche e visualizzazioni degli obiettivi prefissati per le proprie attività sportive sul display LED di cui è dotato.

Il Wiko Watch vanta tre pulsanti a sfioramento: una manopola di regolazione e due pulsanti per navigare tra le varie opzioni. Tre le colorazioni disponibili: grigio chiaro, corallo e bleen (una miscela di blu e verde sfruttata tipicamente proprio da Wiko). I cinturini saranno intercambiabili. Da quanto trapelato finora parte che l’autonomia del dispositivo sia pari a sei mesi, il che ci fa pensare che il dispositivo sarà dotato di una classica batteria a bottone che si trova di solito a bordo dei più comuni orologi da polso.

Fonte: android-mt