Xiaomi annuncia la nuova Mi Band: si chiama AmazFit (foto)

Nicola Ligas -

La nuova Mi Band non sarà proprio una Mi Band, tanto che cambierà anche nome, andando piuttosto ad affiancarsi all’attuale modello, anziché sostituirlo. AmazFit è infatti un piccolo anello da incastonare in braccialetti di varia fattura e dimensione, che raggiungono un discreto grado di eleganza, senz’altro maggiore della classica Mi Band, grazie anche alla realizzazione in ossido di zirconio.

Il suo particolare form factor inoltre, consente ad AmazFit di essere indossato anche come una collana, non vincolandosi necessariamente al polso, il che non è una pessima idea, e contribuirà forse a fargli raggiungere un più ampio ventaglio di utenti.

LEGGI ANCHE: Xiaomi al lavoro sull’anti MacBook?

Dal punto di vista tecnico, abbiamo una batteria da appena 15 mAh, che dovrebbe garantirgli un’autonomia di circa 10 giorni, assai inferiore a Mi Band, mentre la connettività è di tipo Bluetooth 4.0 e l’impermeabilità e promessa dalla certificazione IP68. Cambia però il sensore che si occupa del rilevamento di passi e sonno, in modo da essere più preciso dell’attuale, ma non sembra esserci un sensore di battito cardiaco, forse destinato alla “vera” Mi Band 2, anziché a questo nuovo wearable.

Abbastanza contenuto il prezzo, anche se non stracciato come il precedente. Mi AmazFit arriverà verso metà ottobre, nei colori bianco/oro e nero, al prezzo di 299 yuan, circa 40€, ma speriamo in un rapido calo, che le possa permettere un’importazione priva di balzelli doganali, anche se probabilmente ci vorrà del tempo.

Via: GizChina