Attenti a comprare la nuova Xiaomi Mi Band 2: potrebbe essere un clone

Leonardo Banchi -

Al momento del lancio della Mi Band 2, Xiaomi ha dovuto affrontare una ampissima richiesta da parte del pubblico, che ha costretto il marchio cinese a ritardi e difficoltà nel rifornire a sufficienza i propri magazzini.

Siamo però ormai arrivati a Ottobre, il mese che Xiaomi aveva indicato come data per riuscire a coprire interamente le richieste del mercato, ma i problemi non sembrano finiti: in questi mesi, infatti, qualche produttore “furbo” sembra aver sfruttato l’occasione per realizzare e vendere un clone della Mi Band 2, molto simile nell’aspetto ma che naturalmente porta con sé vari problemi.

LEGGI ANCHE: Recensione Xiaomi Led Desk Lamp

La segnalazione arriva da vari utenti che, dopo aver ricevuto il dispositivo tanto atteso, hanno riscontrato difficoltà nell’accoppiamento con l’app Mi Fit.

Il noto portale Gizmochina ha quindi approfondito la questione, arrivando a stilare una breve lista di differenze che possono aiutarvi a capire se quella che avete ricevuto è una Mi Band 2 originale o un clone:

  • La scatola dovrebbe essere chiusa e con tutti i sigilli intatti;
  • Il logo Mi sulla scatola deve inciso, non un adesivo;
  • Il manuale incluso deve avere il logo Mi stampato in prima pagina;
  • Il cinturino ha la frase “Designed by Xiaomi”, oppure un codice seriale, scritta su di esso.

Purtroppo, non sembra esserci ancora modo di verificare l’effettiva originalità del dispositivo prima di effettuare l’acquisto: il consiglio, quindi, rimane sempre quello di affidarsi a store affidabili e conosciuti, seguendo i nostri consigli e la guida per gli acquisti dall’estero.

Fonte: Gizmochina