Xiaomi wearable vendite

Xiaomi è il secondo venditore di wearable al mondo

Nicola Ligas

Quando realizzi una delle migliori smartband in circolazione, al prezzo più concorrenziale che ci sia, è logico che le vendite salgano, ed è esattamente quanto successo a Xiaomi, che secondo gli ultimi dati IDC si piazza al secondo posto nel mondo nella classifica dei venditori di dispositivi indossabili.

Xiaomi ha superato il milione di unità vendute di Mi Band a inizio 2015, un traguardo notevole, se considerate che il wearable era in vendita da nemmeno sei mesi, e come potete vedere dalla tabella sottostante, solo il ben più blasonato Fitbit è riuscito a tenere testa all’azienda cinese, che potrebbe benissimo rimontare il distacco nei mesi a venire.

LEGGI ANCHE: Mi Band ora supporta Google Fit

Peccato che le voci su Mi Band 2 si siano un po’ spente negli ultimi tempi, ma confidiamo nel fatto che possa comunque ancora arrivare, magari in occasione del compleanno del primo modello, che cadrà verso metà estate.

Vendor

1Q15 Shipment Volumes

1Q15 Market Share

1Q14 Shipment Volumes

1Q14 Market Share

Year-over-year Change

1. Fitbit

3.9

34.2%

1.7

44.7%

129.4%

2. Xiaomi

2.8

24.6%

0

0.0%

N/A

3. Garmin

0.7

6.1%

0.3

7.9%

133.3%

4. Samsung

0.6

5.3%

0.3

7.9%

100.0%

5. Jawbone

0.5

4.4%

0.2

5.3%

150.0%

Others

2.9

25.4%

1.3

34.2%

123.1%

Total

11.4

100.0%

3.8

100.0%

200.0%

Fonte: IDC