Recensioni false su Amazon, i consigli per riconoscerle

SmartWorld team

Amazon ha cancellato di recente migliaia di recensioni false, bloccando addirittura in toto le vendite nello store di famosi brand cinesi come Aukey e RavPower. Ed una delle domande più frequenti ora è: “Come posso riconoscere le recensioni false su Amazon? Quali sono i consigli pratici?“.

Questo fenomeno, seppur non essendo totalmente nuovo, è letteralmente esploso negli ultimi anni in quanto alcuni venditori pagano gli utenti per scrivere recensioni positive nei confronti dei loro prodotti. Il beneficio risulta essere duplice. Gli utenti ricevono prodotti gratuitamente, mentre i venditori scalano le classifiche sia attraverso le vendite, ma anche con i feedback positivi.

Il problema delle recensioni false su Amazon è noto al colosso di Seattle fin dal 2016, anno in cui venne introdotto nel regolamento il divieto assoluto di fare recensioni dietro compenso.

LEGGI ANCHE: Aukey sparisce da Amazon

Con l’aumentare dei prodotti disponibili su portale di e-commerce è, purtroppo, evidente che le recensioni hanno un’importante influenza nel processo decisionale dell’acquisto di un prodotto. Poiché Amazon non riesce sempre a rimuovere preventivamente i feedback pagati, è indispensabile saper quali siano alcuni dei consigli per riconoscere le recensioni false.

Prezzo e tipologia del prodotto recensito

Per riconoscere le recensioni false su Amazon, tra i primi parametri da prendere in considerazione vi sono il prezzo e la tipologia del prodotto. Molte aziende regalano prodotti in cambio di recensioni, ma generalmente non sono di marca e bensì si presentano in una fascia di prezzo inferiore ai 100 euro.

Soprattutto in categorie come l’informatica e l’elettronica è fondamentale tenere gli occhi aperti per riconoscere recensioni false. Alcuni recensori si dedicano proprio a questi prodotti. Basta una semplice visita del loro profilo per trovare feedback a 5 stelle e la totale assenza di recensioni di oggetti di marca conosciuti dal grande pubblico.

Lunghezza della recensione

Un altro tema da tenere in considerazione quando si parla di recensioni false su Amazon è sicuramente la lunghezza. Nel caso in cui la recensione sia molto corta o fin troppo vaga, quest’ultima potrebbe essere falsa in quanto Amazon obbliga l’utente a scrivere un numero minimo di caratteri. L’utilizzo di concetti generici e di poche parole potrebbe rivelare dietro una persona disinteressata che desidera solamente ottenere un beneficio dalla pubblicazione del feedback.

recensioni false su Amazon

Tuttavia, alcuni venditori richiedono agli utenti video e foto dei prodotti ricevuti da allegare alla recensione. In questo caso risulta un po’ più complesso il processo di riconoscimento di una recensione falsa.

L’esperienza, però, insegna che se tutte le recensioni di un prodotto includono foto e video, sicuramente quel prodotto potrebbe essere stato acquistato in cambio di una recensione positiva e un rimborso della cifra spesa.

Frequenza delle recensioni

Anche la frequenza delle recensioni è un parametro da non sottovalutare. In particolare, se l’utente della recensione non scrive regolarmente, è bene controllare le sue precedenti recensioni cliccando sul nome. Così facendo sarà possibile scoprire se l’utente abbia lasciato altre recensioni positive con 5 stelle.  In caso affermativo, la recensione potrebbe essere falsa.

Al tempo stesso, se l’utente ha pubblicato molte recensioni in poco tempo è necessario fare attenzione. Generalmente, chi scrive recensioni false fa passare un po’ di tempo tra l’una e l’altra. così da non permettere all’algoritmo di Amazon di scoprire che il prodotto è stato regalato, assicurandosi che il feedback venga pubblicato. Quindi, la frequenza potrebbe essere costante nel tempo, con recensioni a distanza di poche settimane tra l’una e l’altra.

Strumenti per riconoscere le recensioni false

Con il passare del tempo, sono nati alcuni strumenti online che aiutano a farsi un’idea sulle recensioni pubblicate. Tra i più famosi vi è sicuramente ReviewMeta, un sito web semplice da utilizzare. Inserendo il link del prodotto di Amazon, l’algoritmo svolge un’analisi in tempo reale di tutte le recensioni pubblicate, sulla base di alcuni criteri.

Ad esempio, se vi sono recensioni in cui è assente la sigla “Acquisto verificato”, che contengono frasi ripetute o caratterizzate da una massiccia presenza di apprezzamenti manifestati con il tasto “Utile”, tutto ciò può incidere negativamente sulla valutazione di ReviewMeta.

Trovate le recensioni potenzialmente false, ReviewMeta riesce a svolgere una procedura di ricalcolo della media delle stelle. É importante, però, evidenziare come questo applicativo online non sia infallibile, soprattutto in presenza di poche recensioni o valutazioni che a volte non si basano sul prodotto bensì sull’esperienza d’acquisto dell’utente.

Segnalare recensioni false ad Amazon

Infine, se ti è capitato di vedere alcune recensioni potenzialmente false su Amazon, puoi segnalarle facendo clic su “Segnala abuso”. In questo modo, il team della piattaforma di e-commerce provvederà a controllare l’intero profilo e, in caos di abuso, a rimuovere le recensioni incriminate che sono state pubblicate.

  • Alessandro

    Scrivo recensioni su Amazon e tutto quello che avete scritto è sbagliato, letteralmente tutto. Sembra una guida fatta per riconoscere le recensioni NON false 🤣

  • Matteo Manzi

    Mo mi trasformo nel detective conan per acquistare. Ma figuriamoci! Semplicemente cercate di non acquistare più da Amazon. Easy