Con Android 13 la vita privata e lavorativa sono sempre più separate

Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca
Con Android 13 la vita privata e lavorativa sono sempre più separate

Nelle ultime settimane abbiamo visto Google che ha deciso di lanciare, con un paio di mesi di anticipo e con grande sorpresa da parte di tutti, Android 13. In questo articolo abbiamo parlato delle novità principali.

Offerte Amazon

Dopo aver visto la prima versione stabile di Android 13 arrivare su tutti gli smarpthone compatibili di Google, è ora di andare a vedere da vicino quali sono le novità introdotte con Android 13 che riguardano l'aspetto della vita lavorativa.

Google ha infatti illustrato quali sono le novità incluse in Android 13 che permettono di separare la vita privata da quella lavorativa sul proprio smartphone. Andiamo a vederle insieme:

  • Nuova separazione delle app e impostazioni utente. Queste novità saranno possibili grazie alle nuove API introdotte con Android 13. Gli amministratori dei dispositivi Enterprise aggiornati ad Android 13 potranno rilasciare aggiornamenti più frequenti e funzionalità che permettono di separare fisicamente le app business da quelle associate all'account personale.
  • Arriva il profilo di lavoro in Android 13, il quale permette di separare tutti i dati personali da quelli associati al profilo business. Sarà possibile scegliere di aprire un'app nel proprio profilo lavorativo o personale, e si potrà anche passare dalla galleria fotografica di lavoro a quella personale durante la condivisione di immagini e video con un'app di messaggistica.
  • Rafforzata la sicurezza e la privacy con Android 13. Arriva un nuovo hub centrale con il quale gli utenti potranno visualizzare e gestire le impostazioni di privacy e sicurezza del dispositivo e visualizzare le politiche aziendali applicate sul dispositivo, nonché i dati del dispositivo condivisi con gli amministratori IT.
  • In futuro è prevista la modalità smarrimento. Questa permetterà agli amministratori IT di bloccare e individuare i dispositivi di proprietà dell'azienda, impedire l'accesso non autorizzato e visualizzare le informazioni di contatto dell'azienda sullo schermo del dispositivo.
  • Arriverà anche la funzionalità Stay Private on Work Wi-Fi, la quale migliorerà ulteriormente la privacy dei dipendenti crittografando e instradando automaticamente il traffico di rete per i profili personali quando i dipendenti sono collegati al Wi-Fi aziendale.

Tutte queste novità sono presenti in Android 13 Enterprise, ovvero la versione del sistema operativo destinata agli smartphone aziendali, attraverso l'integrazione nelle API.

Starà poi agli sviluppatori di app e amministratori di sistema la corretta implementazione di funzionalità che permettono di sfruttare queste novità.

Per maggiori dettagli potete far riferimento al post sul blog ufficiale che ha condiviso Google in merito. Oltre a questo Google ci fa sapere che il prossimo 29 settembre terrà un webinar in cui illustrerà nel dettaglio il suo impegno per supportare con Android il mondo business, potete iscrivervi attraverso questo indirizzo.

Su WhatsApp le breaking news tech!
Solo il meglio della tecnologia
Seguici