Samsung lancia Galaxy Z Fold4: godersi 3 anni di vantaggio

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti Tech Master
Samsung lancia Galaxy Z Fold4: godersi 3 anni di vantaggio

Godersi tre anni di vantaggio. Questo è quello che Samsung può fare nel giorno del lancio ufficiale dei suoi nuovi smartphone pieghevoli: Samsung Galaxy Z Fold 4 e Samsung Galaxy Z Flip 4, appunto alla loro quarta generazione.

Perché era a metà 2019 che Samsung lanciava sul mercato il suo Galaxy Fold, primo vero smartphone pieghevole con ampia distribuzione commerciale. Da lì a poco sarà Z Flip ad aggiungersi alla lista con un form factor più compatto. E da quel momento è stato un discreto successo, soprattutto se lo valutiamo all'interno di un mercato completamente nuovo, dove la concorrenza ha mostrato molto ma poi, in particolar modo in Europa, ha portato molto poco sul mercato.

È probabilmente per questo, oltre che per il tentativo di non far lievitare un prezzo già molto alto in un 2022 di "fuoco", che Samsung Galaxy Z Fold 4 è assolutamente nel segno della continuità.

Un prodotto che a prima vista è difficile da distinguere dal modello dell'anno precedente, ma che ha comunque i suoi aggiornamenti di rilievo.

Samsung quindi (per adesso) dorme sonni tranquilli, con un prodotto che vuole prima di tutto confermare la sua posizione di rilievo sul mercato.

A fine articolo trovi la nostra video anteprima.

  • Schermo:
    • Schermo interno: pannello da 7,6 pollici Infinity Flex Dynamic AMOLED 2X, 2176 x 1812 pixel, 374 ppi, 120 Hz, Gorilla Glass Victus+
    • Schermo esterno: pannello da 6,2 pollici Infinity-O, 2316 x 904 pixel, 120 Hz
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 8+ Gen1, 64 bit, 4 nm
  • Memoria: 12 GB di RAM, 256 o 512 GB di memoria interna, (fino a 1 TB in alcune regioni)
  • Fotocamere posteriori:
    • Sensore principale da 50 MP (f/1.8, OIS, Dual Pixel AF)
    • Sensore ultrawide da 12 MP (f/2.2, 1.12 µm)
    • Sensore tele da 10 MP (f/2.4 1.0 µm, OIS, PDAF, zoom ottico 3x)
  • Fotocamera frontale: sensore da 10 MP 1,22 µm, f/2,2; 4MP 2.0µm FF, f/1.8
  • Sensore di impronte digitali, riconoscimento facciale, certificazione IPx8, supporto a S-Pen
  • Supporto Dual SIM (doppia nano SIM) e supporto a eSIM
  • Connessione 5G, Bluetooth 5.2, WLAN AX, NFC, USB Type C
  • Batteria: 4400 mAh, ricarica rapida a 25 W, ricarica wireless a 15 W
  • Sistema operativo: Android 12 con personalizzazione OneUI
  • Dimensioni:
    • Chiuso: 155,1 x 67,1 x 15,8 mm
    • Aperto: 155,1 x 130,1 x 6,3 mm
  • Peso: 254 grammi
  • Colori: nero, grigio e beige

Come potete vedere si tratta quindi ancora una volta di un vero smartphone premium che mantiene inalterate alcune delle caratteristiche più apprezzate delle precedenti generazioni, come un enorme schermo interno che lo fa competere con il mondo tablet, il supporto alla S Pen, l'impermeabilità, il supporto alla ricarica wireless e la fotocamera sotto al display frontale.

Partendo da quest'ultima l'azienda ha aumentato la densità di pixel sopra il sensore rendendo quindi ancora migliore la resa del display, pur lasciando il sensore per i selfie e le videochiamate da soli 4 megapixel. Nel complesso cambia poi il formato del prodotto che sia da chiuso che da aperto è un po' più largo e leggermente più basso, soprattutto crediamo nell'ottica di migliorare la comodità di utilizzo dello schermo esterno, una delle criticità del precedente modello. Dalla nostra rapida prova in anteprima è difficile dire se ci sia davvero una apprezzabile differenza nell'utilizzo quotidiano. La prima impressione ci spingerebbe a dire l'opposto.

Dal punto di vista hardware la vera novità è sicuramente il nuovo sensore principale da 50 megapixel ƒ/1.8 stabilizzato otticamente, ereditato dalla famiglia S22. Scopriremo nella recensione se mantiene le promesse in termini di resa.

Tutte le altre novità raccontate da Samsung sono di tipo software e pertanto non ci possiamo ancora esprimere sulla resa della piega del display, una delle domande più gettonate dai nostri lettori.

Dalla nostra breve prova possiamo però dire che abbiamo subito notato una fluidità che non avevamo notato sui modelli precedenti. Nutriamo quindi buone speranze per la resa complessiva di questo nuovo processore Snapdragon 8+ Gen 1, che abbiamo già apprezzato anche su altri modelli.

Prezzo, uscita e promo di lancio

Samsung Galaxy Z Fold 4 è disponibile dal preordine da oggi e fino al 26 agosto, data di effettivo lancio. Lo smartphone ha un prezzo di 1879€ nel taglio da 256 GB, solo 30€ in più dello scorso anno. Qua sotto un riepilogo di tutti i tagli di memoria:

  • versione da 12GB + 256GB ad un prezzo consigliato di 1879€
  • versione da 12GB + 512GB ad un prezzo consigliato di 1999€
  • versione da 12 GB + 1TB a partire da 2249€ esclusivamente su Samsung.com.

Per chi lo acquista nel periodo del preordine:

  • 1 anno incluso di Samsung Care+
  • 6 mesi di DAZN (TIM) o 12 mesi di Netflix inclusi (Vodafone e WindTre)
  • 150€ di sconto istantaneo se restituisci un vecchio smartphone (poi successivamente eventuale differenza positiva al momento della consegna dello smartphone per il trade-in)

Anteprima

Foto

Foto anteprima

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un'affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato. Tutti i prodotti descritti potrebbero subire variazioni di prezzo e disponibilità nel corso del tempo, dunque vi consigliamo sempre di verificare questi parametri prima dell’acquisto.

Samsung Galaxy Z Fold 4

Samsung Galaxy Z Fold 4

  • Display 7,6" 1812 x 2176 PX
  • Fotocamera 50 MPX ƒ/1.8
  • Frontale 10 MPX ƒ/2.2
  • CPU octa 3.2 GHz
  • RAM 12 GB
  • Memoria Interna 256 / 512 GB
  • Batteria 4400 mAh
  • Android 12

Tutte le news sulla tecnologia su Google News
Ci trovi con tutti gli aggiornamenti dal mondo della tecnologia
Seguici