Xiaomi Redmi 5 arriverà il 7 dicembre in Cina: ecco le ultime su design, specifiche e prezzo (foto)

Vezio Ceniccola
Vezio Ceniccola Tech Master
Xiaomi Redmi 5 arriverà il 7 dicembre in Cina: ecco le ultime su design, specifiche e prezzo (foto)

Ormai possiamo dirlo con certezza: i nuovi Xiaomi Redmi 5 e Redmi 5 Plus saranno presentati ufficialmente il prossimo 7 dicembre. A confermarlo è stata l'azienda stessa, che ha annunciato su Weibo la data di lancio in Cina, dando finalmente concretezza ai rumor e alle foto apparse negli ultimi tempi.

E di foto, ovviamente, ne sono spuntate fuori altre. Oltre a un nuovo render comparso sul web, ci sono anche le immagini rilasciate dal TENAA, l'ente cinese che si occupa di certificare i dispositivi mobili, che ha fornito anche alcune informazioni ulteriori sulla scheda tecnica.

Il display del nuovo Redmi 5 standard dovrebbe essere un pannello da 5,7 pollici a risoluzione HD+ (720 x 1.440 pixel) e, soprattutto, con il nuovo formato 18:9. Scendendo nel profondo, dovremmo trovare un SoC Snapdragon 450 con clock massimo a 1,8 GHz, 2/3/4 GB di RAM, 16/32/64 GB di memoria interna (espandibile con microSD) e batteria da 3.200 mAh.

Sulla parte frontale ci sarebbe una fotocamera da 5 MP, mentre su quella posteriore il sensore è da 12 MP.

Qui trova posto anche il lettore d'impronte digitali, incassato nella scocca, che ha dimensioni totali di 151,8 x 72, x 7,7 mm per un peso di 157 g. Il sistema operativo ovviamente è la MIUI basata su Android 7.1.2 Nougat.

Poche invece le informazioni sulla variante Plus, che potrebbe differire solo per quanto rigurda potenza e autonomia: è possibile che al suo interno ci siano un processore Snapdragon 625 e una batteria da ben 4.000 mAh, mantenendo pressoché inalterato il design, ma per adesso sono solo speculazioni.

Il nuovo Redmi 5 dovrebbe essere commercializzato in Cina già il prossimo 10 dicembre, dunque tre giorni dopo la presentazione, con prezzi di listino che dovrebbero partire da 999 Yuan, circa 127€. Non sappiamo se tale dispositivo verrà esportato anche al di fuori della terra natia, ma viste le ultime notizie ci potrebbe essere qualche speranza anche per l'Europa.

Su WhatsApp le breaking news tech!
Solo il meglio della tecnologia
Seguici