App

Activity tracker è l'app più chiara nel mostrare i passi

Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi Tech Master
Activity tracker è l'app più chiara nel mostrare i passi

Da qualche anno a questa parte, monitorare quotidianamente i propri passi e l'attività fisica è praticamente la norma: c'è chi lo fa con un dispositivo dedicato (smartwatch o smart band), ma con gli smartphone moderni non è più necessario avere qualcosa al polso per tenere traccia del movimento. 

Anche se non mancano le app specifiche per allenamento e wellness, grazie ai sensori presenti ormai su tutti gli smartphone (sia iPhone che Android), il dispositivo è in grado di monitorare automaticamente i passi e non solo. Anche per questo, ormai praticamente qualsiasi produttore sviluppa la propria app, da integrare nello smartphone. E anche se tutte le app fanno più o meno la stessa cosa e spesso danno gli stessi numeri (considerando che prendono i dati dagli stessi sensori), possono esserci differenze importanti nel modo in cui i dati raccolti vengono presentati. 

Proprio per questo ho apprezzato Activity Tracker, un'app ormai "storica" (esiste dal 2015) con cui tenere traccia passi, distanza percorsa, gradini saliti e calorie bruciate, ossia tutti i parametri tipici di qualsiasi software o dispositivo orientato al monitorare.

Activity Tracker non ha bisogno di dispositivi particolari (smartwatch o smart band) per funzionare e non utilizza il GPS, quindi il consumo di batteria è contenuto. Noi l'abbiamo provata su iPhone, dove è comunque possibile permettere all'app di accedere ai dati raccolti da Salute ed Apple Watch: i numeri forniti, quindi, combaciano sempre con quelli visibili nelle app Salute e Fitness. 

Perché usarla, allora? Il motivo principale è per la chiarezza nella visualizzazione dei dati raccolti: Activity Tracker mostra con estrema chiarezza, appena aperta, tutti i numeri relativi alla giornata di oggi (passi, kcal consumate, distanza percorsa, minuti di attività e gradini saliti). Con un tap si passa alla visualizzazione per ora, scorrendo con uno swipe è possibile navigare tra le giornate e non manca una visualizzazione per settimane o mesi (guardate il video qui sotto per farvi un'idea delle varie schermate).

Molto interessante anche il tab Trend, che mostra l'andamento attuale confrontato col periodo di riferimento precedente (ad esempio, questa settimana vs la precedente) e una serie di grafici che mostrano con estrema chiarezza le variazioni tra i periodi.

Activity Tracker è disponibile in una versione gratuita e piuttosto completa, ma per sbloccare tutte le funzionalità dell'app (come la possibilità di modificare i propri target individuali per i vari parametri, o eseguire l'import ed export dei dati) è necessario acquistare la versione completa, che è davvero molto cara (17,99€ su iOS, dove c'è anche l'app per Apple Watch, 9,49€ su Android).

Se anche voi non vi trovate bene con le app di sistema e siete curiosi di provare Activity Tracker, potete scaricare la versione gratuita su Play Store e App Store.

Mostra i commenti