App

Le app abbandonate sul Play Store continuano a crescere, quelle sull'Apple Store calano

Le app abbandonate sul Play Store continuano a crescere, quelle sull'Apple Store calano
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca

Nel panorama smartphone e tablet attuale troviamo ormai milioni di app sia per i dispositivi Android che per quelli iOS. Queste sono disponibili sui rispettivi store delle app ma non godono tutte dello stesso supporto.

Canale Telegram Offerte

Le app per dispositivi mobili infatti sono caratterizzate da un supporto software, che si traduce in aggiornamenti delle app stesse, più o meno frequente. Questo supporto varia in base allo sviluppatore e tendenzialmente quelle di terze parti sono più soggette ad un "abbandono".

Proprio in questo ambito arriva un'interessante studio svolto da Pixalate, i quali sono andati a monitorare la frequenza di aggiornamento delle app presenti su Play Store e App Store di Apple. I risultati sono interessanti.

Pixalate ha considerato abbandonate le app che non ricevono aggiornamenti da almeno due anni. I dati ci dicono che nel periodo tra il 1 aprile 2022 e il 30 giugno 2022 sono state abbandonate in totale 1,6 milioni di app.

È interessante però vedere, anche dal grafico che trovate qui sotto, come le app abbandonate sul Play Store siano cresciute del 16% nel periodo considerato, mentre quelle abbandonate sull'App Store sono calate del 29%.

In termini geografici, le app più abbandonate risultano essere quelle registrate in Cina e Russia, con un tasso del 42%. Le app per bambini abbandonate ammontano alla considerevole quantità del 37%.

È importante menzionare come Apple si sia già mossa in questo senso, aggiornando le sue politiche di gestione delle app sul suo App Storie e imponendo un limite temporale al mancato aggiornamento delle app. Dopo un lasso di tempo definito da Apple "significativo", ma non quantificato, le app verranno automaticamente rimosse dall'App Store se non verranno aggiornate.

Mostra i commenti